Crotone. Il meccanico Vincenzo Dima morto in un incidente in moto

480

Si chiamava Vincenzo Dima e aveva solo 31 anni il giovane centauro che ha perso la vita a Crotone in seguito ad un terribile incidente stradale. Il biker stava viaggiando a bordo della sua Honda Hornet quando si è andato a scontrare contro una Fiat Multipla guidata da un uomo del luogo. Il sinistro si è verificato lungo la ex strada statale 106, ora di competenza della Provincia di Crotone, nelle vicinanze del centro commerciale Akropolis. Lo schianto tra i due mezzi è stato davvero molto violento. Vincenzo ha avuto la peggio ed è inizialmente rimasto ferito in modo gravissimo. Sul posto si sono quindi recati i sanitari del Suem 118 che hanno cercato di soccorrerlo e, subito dopo averlo stabilizzato, mediante l’intervento di un’ambulanza lo hanno trasportato in codice rosso presso il pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio. I medici hanno tentato di fare il possibile per potergli salvare la vita, purtroppo però le ferite sono risultate essere letali. Dopo pochi minuti dal suo arrivo in ospedale infatti è deceduto. Oltre al personale sanitario, sul luogo dell’ennesimo incidente mortale, è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco del Comando Provinciale di Crotone, i quali hanno messo in sicurezza i mezzi rimasti incidentati. Gli agenti della polizia hanno iniziato ad effettuare i primi rilievi del caso e da una prima ricostruzione parrebbe che il sinistro si sia verificato in modo frontale. Gli agenti, però, nelle prossime ore dovranno cercare di stabilire l’esatta dinamica di quanto accaduto e le eventuali responsabilità. Vincenzo Dima risiedeva nella città di Crotone e lavorava come meccanico. La notizia della sua morte ha gettato nella disperazione i parenti, gli amici e tutti coloro che lo conoscevano.