Supercoppa al Liverpool. Klopp trionfa a Istanbul dopo i calci di rigore

Ad Istanbul il Liverpool trionfa. Klopp conquista la Supercoppa Europea al termine di una partita intensa e ricca di reti ed emozioni, dal primo all’ultimo minuto. Servono i calci di rigore per avere la meglio sul Chelsea, avanti nel punteggio con il mancino di Giroud e poi bravo a non mollare – dopo la rimonta firmata Mané – con il pareggio dagli 11 metri di Jorginho.

Londinesi migliori nel primo tempo e negli ultimi 15 minuti di extratime, e messi sotto invece nella parte centrale del match, con i Reds rinvigoriti dall’ingresso in campo di Firmino. Protagonisti due portieri, con Adrian (gettato nella mischia dopo l’infortunio di venerdì accusato da Alisson) autore di una sbavatura in più rispetto al collega, ma decisivo con la parata sul rigore di Abraham a consegnare il trofeo nelle mani del Liverpool. Salah questa volta non si prende la scena, ma il prezioso lavoro dei compagni contribuisce ad arricchire la sua personale bacheca.

Il successo della Vodafone Arena rappresenta un altro mattone che, egiziano a parte, spinge i singoli elementi di Klopp verso il Pallone d’Oro. La formazione di Lampard cancella, sotto il punto di vista della prestazione, il pesante ko di Manchester, ma recrimina per l’errore dal dischetto del suo giovane centravanti, a un passo dal gol-vittoria anche nei tempi supplementari. Il Liverpool ribadisce la sua attuale supremazia e regala ai suoi tifosi, sulle note di You’ll never walk alone, un’altra serata impossibile da dimenticare.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin