Passo San Ginesio. Settantenne investe e uccide un bimbo di 9 anni

Tragedia della strada nel Maceratese. Un bambino di 9 anni è morto a Passo San Ginesio (Macerata). Stava passeggiando per strada, per un attimo è sfuggito al controllo della madre ed è stato investito da una Fiat Uno, guidata un uomo di 70 anni residente nel Maceratese.

Il pensionato non si è accorto subito dell’impatto, e infatti ha trascinato il corpo del bambino per qualche metro. Quando si è accorto di cosa era accaduto, il conducente della Fiat si è fermato ed è sceso dall’auto. Secondo alcuni testimoni era in evidente stato di choc. Sul posto sono subito intervenuti i Carabinieri di Tolentino (Macerata), gli agenti della Polizia locale e i soccorritori del 118, che hanno tentato di rianimare sul posto il ragazzino, mentre veniva allertata l’eliambulanza, che purtroppo non è servita. Il piccolo non ce l’ha fatta.

Il bambino, la cui famiglia è originaria di San Ginesio, viveva con la madre e la sorella in Inghilterra ed era nel piccolo centro marchigiano per trascorrere qualche giorno di vacanza. L’incidente è avvenuto poco dopo le 19, a un incrocio tra Passo Sin Ginesio e Passo Sant’Angelo, due piccole frazioni di due Comuni confinanti. Sulla dinamica dell’incidente indagano i Carabinieri di Tolentino e i militari del reparto operativo di Macerata, guidato dal maggiore Walter Fava.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin