Sarzana. Al Festival della Mente Carlo Ratti con Architettura Open Source

196

Esiste un modo di progettare e costruire case e città basato su metodi collaborativi. Sull’onda del movimento Open Source, una vera e propria rivoluzione nel campo dell’architettura e del design. È questo il tema dell’incontro che l’architetto e ingegnere Carlo Ratti terrà nell’ambito della XVI edizione del Festival della Mente di Sarzana sabato 31 agosto alle ore 17 al Canale Lunense. Ratti è incluso da Wired tra le 50 persone che cambieranno il mondo. Carlo Ratti insegna al MIT di Boston, dove dirige il Senseable City Laboratory. Inoltre è fondatore dello studio internazionale di design e innovazione Carlo Ratti Associati. Suoi lavori sono stati esposti alla Biennale di Venezia, al Design Museum di Barcellona, al Science Museum di Londra e al MoMA di New York. Ricopre gli incarichi di copresidente del World Economic Forum Global Future Council su Città e urbanizzazione, e di special advisor presso la Commissione Europea su Digitale e Smart Cities.