Amichevole Getafe – Crotone terminata 1-0 a favore degli spagnoli sul terreno del Coliseum Alfonso Peirez di Madrid

Getafe    1
Crotone 0

Marcatori: 24° ( R ) J. Molina

Getafe: David Soria (46° Chichizola), Damian (71° Nyom), Bruno (60° Miguel), Djene (46° Hugo Duro), Raul Garcia (71° Olivera), Menvel, Poulolo, Bergara (60° Maksimovic), Cucunella (77° Harper), Molina (77° Mata), Angel (46° Rober Ibanez). All. Bondalas

Crotone: Cordaz (63° Festa), Golemic (46° Bellodi), Spolli (63° Cuomo), Gigliotti (74° Panza), Rutten (46° Evan’s), Benali, Barberis (63° Gomelt), Zanellato (Messias), Molina , Simy (80° Itrak), Ruggiero (63° Nanni).
All. Stroppa

Arbitro: Munoz Piedra di Madrid

Non si è trattato della solita amichevole con una squadra di categoria inferiore, ma di un banco di prova alquanto impegnativo per gli uomini del tecnico Stroppa contro un avversario, Getafe, che farà parte del prossimo torneo Europa League. Debutto in assoluto tra le fila del Crotone del neo acquisto il difensore Gigliotti schierato a sinistra. La resa del Crotone attraverso un calcio di rigore. Stessa decisione (concedere la massima punizione) a favore dei pitagorici non c’è stata al sessantesimo quando il tiro di Gigliotti è stato intercettato in area dal braccio di un avversario. Nel complesso, stando alla cronaca ricevuta da Madrid, si è trattato di un buon Crotone che ha soddisfatto mister Stroppa. Non ha preso parte all’incontro perché affaticato, il centrocampista Mustacchio. Bene il reparto avanzato con la coppia Simy, Ruggiero. Fine partita con molyi applausi verso il Crotone dallo sportivissimo pubblico madrileno.
Mister Stroppa: “ la squadra si è comportata molto bene, in alcune occasioni siamo stati pericolosi, potevamo fare sicuramente meglio ma abbiamo accusato una diversa preparazione atletica nei confronti dei nostri avversari. Un’amichevole di questo livello fa sicuramente bene giacché si possono trarre ottime indicazioni per il prosieguo della preparazione. Siamo in linea con il programma del precampionato e di sicuro continueremo a crescere”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin