Serie BKT prima amichevole del Crotone a suon di gol contro lo Scandale. Mister Stroppa:”arriveranno altri giocatori e nessuno andrà via”

Crotone  14
Scandale 0

Marcatori: 11° Messias, 19°-21°-36° Kargbo, 20° Zanellato, 29°-31°-33°-42° Nanni, 63° Simy, 68°-70° Ezeh, 86°-89° Molina.

Crotone (1°tempo): Cordaz, Cuomo, Spolli, Golemic, Ruggiero, Messias, Narberis, Zanellato, Evars, Kragbo, Nanni. All. Stroppa

Crotone (2° tempo): Lupescu, Panza, Cuomo, Mariani, Rodio, Benali, Gomelt, Itrak, Molina, Ezeh, Simy. All. Stroppa

Scandale (1° tempo): Molluna, Carvelli, Vennari, Lumare, Iaconetta, Giuda, Rullo, Marino, Vigo, Scalise, Palermo. All. Maiolo

Scandale (2° tempo): Corigliano, Raimondo N., Venneri, Carvelli, Innaro, Scalise A., Garofalo A., Marino, Sansalone, Kamsoulaye, Marazzita. All. Maiolo

Arbitro: Bottura di Crotone; assistenti:Codispoti – Mungo di Catanzaro.

Diciamo subito che si è trattato della classica amichevole estiva dopo i primi giorni di allenamento contro una squadra, Scandale, che milita in prima categoria e quindi notevole distanza tecnica tra le formazioni scesi in campo, sia nel primo che nel secondo tempo. Nel Crotone molti ragazzi del settore giovanile tra cui il centrocampista Itrak classe 2000 e due giocatori in prova: il portiere Lupescu e l’attaccante Ezeh.
Non era certamente il risultato che interessava a mister Stroppa ma come i suoi giocatori avrebbero risposto per tenuta atletica e disposizione tattica.
“Stiamo lavorando bene – ha affermato il tecnico nel dopo partita – e dopo dodici allenamenti ancora non siamo perfettamente sciolti nei movimenti e non poteva essere diversamente. Il morale è però molto alto, si sta creando un buon gruppo, stiamo bene nel luogo del ritiro e questo ci aiuta nel lavoro giornaliero”. È stata un’amichevole che ha evidenziato ancora gambe lente nei movimenti e una certa lentezza quando si è trattato di allungare il passo per proiettarsi a rete, ma è giusto che sia così dopo pochi giorni di preparazione. “Occorre la giusta pazienza e l’impegno giornaliero – ha dichiarato Stroppa – per meglio disputare queste partite in cui tutti giocheranno nella speranza che nessuno si infortuni”. Parlando della rosa attualmente disponibile, la risposta del tecnico pitagorico è stata: “quest’anno, a differenza della passata stagione, abbiamo i difensori e mancano gli attaccanti. Quindi portiamo avanti un lavoro a metà non essendo la squadra completa in tutti i ruoli. Ciò che mi gratifica è notare l’elevato impegno di tutti i giocatori”. Per quanto riguarda i “senatori” Stroppa ha dichiarato “che è bellissimo averli essendo elementi che fanno da traino per quei giovani che devono crescere”.
È calcio d’agosto e come tale anche il Crotone è un cantiere ancora aperto con riferimento al calciomercato e da questo versante mister Stroppa è stato categorico: “in settimana arriveranno altri giocatori e questo non significa che ci saranno delle uscite, dalle notizie in mio possesso non si sposta nessuno. Parlando con i ragazzi tutti vogliono restare. In noi, mi metto in mezzo anche io, c’è una sorta di rivincita per quello che stava accadendo la passata stagione a proposito della classifica. Il prossimo campionato vogliamo essere protagonisti e il calciomercato, quando sarà concluso, affermerà che il Crotone sarà stato tra le squadre protagoniste nell’allestimento dell’organico. Non ci accontenteremo di giocatori qualsiasi, quelli che arriveranno devono essere di spessore e motivati quando entrano in campo”.
All’amichevole non hanno preso parte Markovic, Rutten, Petris, Festa per affaticamento. Prossima amichevole mercoledì 24 col Morrone, venerdì 26 contro il Monopoli squadra di serie C, entrambe le amichevole sul terreno del Villaggio Baffa.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin