Salvini scarica i grillini: non accetterò più un minuto di stare al governo con chi dice no

282

Matteo Salvini torna ad evocare la crisi di Governo spiegando di essere al governo “solo e soltanto per fare le cose importanti. Se non riusciamo andremo avanti da soli, ma non ci fermiamo. Abbiamo aspettato anche troppo”. Lo ha dichiarato il vice premier. “Chi in Europa sta con il presidente francese Emmanuel Macron e la cancelliera tedesca Angela Merkel, in Italia non può stare con la Lega” ha aggiunto. Il leader della Lega ha criticato Luigi Di Maio: “negli ultimi mesi qualcosa è cambiato”. “Non mi spaventano le offese alla mia persona ma mi spaventano i continui no”. Il Capitano ha anche precisato che “la Lega non è attaccata alle poltrone”. “O da adesso arrivano tanti sì o altrimenti noi non abbiamo tempo da perdere. La Lega non è nata per rimanere attaccata alle poltrone”. “Non accetterò più un minuto di stare al governo con chi dice no. Qualunque decisione prenderò, la prenderò per i miei figli”.