Modena. Via Alassio: ottantenne uccide la moglie

Dramma familiare giovedì mattina in via Alassio, nella prima periferia della città emiliana. Una donna di 75 anni è stata trovata dagli agenti in una pozza di sangue.

Ad ucciderla sarebbe stato il marito, 88 anni, che è sotto interrogatorio da parte della Polizia. Si tratterebbe, dunque, di un ennesimo cado di femminicidio avvenuto in ambito familiare. L’arma usata per togliere la vita alla donna è un grosso coltello.

Quando gli agenti sono giunti sul posto aprendo la porta di casa hanno trovato la settantenne a letto in una pozza di sangue. Per lei non c’era più nulla da fare. Sul luogo dell’accaduto sono accorsi poi anche gli uomini della polizia scientifica e il medico legale, per i rilievi del caso e un primo esame esterno del cadavere. Sul posto gli agenti hanno già rivenuto anche l’arma usata per il delitto, un grosso coltello da cucina insanguinato. Le indagini sono state affidate agli agenti della squadra mobile di Modena coordinati dalla locale Procura della Repubblica.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin