Maltempo su Romagna e Marche: danni e un morto ad Osimo

238

Un temporale dalla Romagna ha raggiunto le Marche, attraversandole da Nord a Sud e provocando molti danni, soprattutto nelle zone costiere, da Pesaro sino a Numana. Forti piogge, venti di tempesta, grandine e frequente attività elettrica hanno accompagnato il sistema temporalesco. I danni maggiori a Pesaro, dove il temporale è iniziato poco dopo le 17 di martedì, provocando black out elettrici su diverse zone, della città, allagamenti e incidenti. Numerosi alberi abbattuti dalla forza del vento, con raffiche fino a 150 km/h. Alle 18 il temporale ha attraversato con tutta la sua forza la costa adriatica, fino a raggiungere Ancona, per poi spostarsi sulla Riviera del Conero, dove si segnalano tanti danni alle strutture turistiche. Numerose le chiamate dei vigili del fuoco per alberi caduti e allagamenti che non hanno nemmeno risparmiato il parcheggio del pronto soccorso dell’ospedale di Torrette.

Ad Osimo morto un uomo di 72 anni

Si segnala una vittima ad Osimo. Un uomo di 72 anni è morto dopo essere stato colpito da infarto durante la tempesta di pioggia e vento che si è abbattuta sulle Marche. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, i vigili del fuoco e i sanitari del 118 che hanno tentato invano di rianimare l’anziano. Un vero e proprio bollettino di guerra con decine di persone soccorse dai sanitari del capoluogo per incidenti stradali, cadute da moto e alberi che si sono abbattuti a causa del maltempo. Forti disagi e tanti problemi anche nelle altre province delle Marche.