Spazzacamino Milano : pulizia canne fumarie in sicurezza

388

Lo spazzacamino è un tipo di occupazione molto antica, ma ancora oggi assolutamente indispensabile, soprattutto all’inizio dell’inverno; il mestiere dello spazzacamino nello specifico è nato molti secoli fa. Proprio in merito alla necessità di pulire le canne fumarie dei caminetti, che a quel tempo erano il principale mezzo di riscaldamento; e anche di preparazione dei pasti che venivano cotti direttamente sulla fiamma viva del camino.

Una vecchia professione rinnovata

Un tipo di lavoro che veniva assegnato quasi sempre a giovani uomini di esile corporatura capaci quindi di entrare all’interno delle canne fumarie, oggi sicuramente questo mestiere non è scomparso. Ma si è evoluto e viene praticato per mezzo di nuove metodologie. Oggi lo spazzacamino non si occupa solo della manutenzione delle canne fumarie dei caminetti, ma deve anche controllare e rimettere l’impianto fumario in uno stato di efficienza ottimale. Deve controllare che non ci siano presenti delle anomalie, e deve garantire la funzionalità di tutto l’impianto.

La normativa sulle canne fumarie

La pulizia delle canne fumarie è utile a prevenire gli avvelenamenti da monossido di carbonio e a scongiurare l’eventualità di incendi all’interno dell’abitazione. Oggi lo spazzacamino a Milano è una figura professionale associata a una specifica normativa ideata per disciplinare e regolamentare le competenze e le responsabilità di chi pratica questa professione. Chi vuole intraprendere questo lavoro deve sottoporsi ad esami di abilitazione alla manutenzione e installazione degli impianti nella piena responsabilità dei suoi interventi.

Corsi di formazione per diventare spazzacamino

Esistono oggi anche corsi di formazione alla professione di spazzacamino, ma dopo aver conseguito l’attestato di specializzazione ed essere idoneo a intervenire su impianti di terze persone.  E’ necessario anche essere dotati dell’attrezzatura necessaria. Lo spazzacamino moderno deve essere in possesso di una telecamera per controllare e visionare per bene lo stato della canna fumaria.

Strumenti e attrezzature moderne

Inoltre le spazzole di oggi sono ben lontane dai vecchi scovolini utilizzati nei secoli passati. Le nuove spazzole sono strumenti di precisione. Ma che non portano nessun danno alla cosiddetta “camicia” della canna fumaria. Da sottolineare che lo spazzacamino deve essere munito di mascherina, guanti, e aspiratore oltre che di abiti protettivi; poichè la grande quantità di polvere e fuliggine è altamente pericolosa per la salute.

Pulizia canna fumaria: indispensabile

In questi tempi lo spazzacamino deve essere anche a conoscenza delle normative sul risparmio energetico. E deve effettuare installazione di impianti a norma anche dal punto di vista ambientale oltre che legale. Affidarsi all’intervento di uno spazzacamino ha comunque dei costi con una prima tariffa che va a coprire l’uscita. Utile ha un sopralluogo iniziale, per poi passare alla vera e propria fattura che comprenderà il controllo effettivo alla canna fumaria e eventuali interventi di natura più approfondita; si parla di un costo che va mediamente dai €30 ai €60 per dei semplici controlli, fino a qualche centinaio di euro per interventi più laboriosi e lunghi.  

A chi rivolersi a Milano ?

MARY POPPINS DI ANTONIO CUOCO Cell 3319889809 www.spazzacaminomilano.net