Il mondo del blister è made in Italy: come sta cambiando il settore

177

Italia protagonista delle trasformazioni a livello mondiale grazie anche ad un tessuto imprenditoriale all’avanguardia. Milioni di consumatori in tutto il mondo infatti beneficiano dell’ingegno e della qualità made in Italy che si esprime in migliaia di modalità come ad esempio nel mondo dei termoformati grazie ad aziende come Gruppo Niada, un punto di riferimento nel settore. Giornalmente ciascuno entra a contatto con prodotti di manifattura italiana che si distinguono per la qualità dei materiali, la loro sicurezza e la durata nel tempo. Ad iniziare proprio dalle confezioni in plastica precostruite e usate come contenitori di piccoli oggetti. Per effetto della sua leggerezza, maneggiabilità e protezione del contenuto, i blister sono impiegati come contenitori per i più svariati settori. La produzione blister trova infatti applicazioni in molti ambiti. Vediamo come sta cambiando il settore.

Il mondo del blister: di cosa si tratta

Il blister si compone della cavità rappresentata da un materiale plastico deformabile. Questa si ottiene mediante il riscaldamento del materiale in macchina per poi subire il processo della termoformatura sottovuoto. Ci sono molti impieghi del blister nell’ambito dei prodotti di packaging plastica. Ad esempio si usano nel confezionamento di prodotti comuni: spazzolini da denti, giocattoli, componenti hardware, cosmetici. Così l’acquirente può visionare il contenuto attraverso la cavità del blister in materiale trasparente, di solito PET, materia prima riciclabile per minor impatto ambientale. Alcuni blister possono anche essere impiegati per impedire l’apertura della confezione come nei blister termosaldati usati per contenere prodotti di discreto valore e piccoli da poter essere trafugati nascondendoli alla vista del personale dei negozi. Sono usati per materiali elettronici, articoli per la cura della persona, casalinghi. Questi modelli sono composti da due parti in PET della forma opportuna, sigillate tra di loro. Così si ottiene una confezione resistente da non poter essere aperta con le mani, ma solo con l’ausilio di forbici o altri strumenti da taglio.

Il valore dei prodotti italiani

Gruppo Niada vanta 40 anni di esperienza che gli hanno consentito di essere punto di riferimento nel mondo del blister e termoformati mettendo a disposizione differenti soluzioni in base delle esigenze della clientela. Il blister commercializzato dal Gruppo è sempre di qualità, 100% italiano. Il Gruppo si occupa del confezionamento conto terzi in blister e termoformatura. L’azienda ha fatto dell’italianità un punto fermo. Il personale è qualificato, la sede è in Lombardia, le materie prime sono italiane. Infatti il Gruppo Niada sostiene il valore del prodotto realizzato completamente in Italia, progettando e producendo ogni blister nelle sue sedi produttive di Malnate, in provincia di Varese. L’intero ciclo produttivo è totalmente italiano. Si inizia dall’approvvigionamento delle materie prime (nelle vicinanze per assicurare un’ottima qualità e minor emissione di Co² nell’atmosfera). Si va dalle materie prime vergini e riciclabili secondo gli standard internazionali. Si passa dalla progettazione degli stampi perogni termoformato nell’officina interna così come la produzione. Il settore delle aziende di packaging è piuttosto competitivo e per fare la differenza Niada ha puntato sulla qualità. Il Gruppo progetta e produce internamente stampi in alluminio destinati alla produzione di termoformati e blister. Inoltre effettua il confezionamento conto terzi per settori no food con diverse soluzioni e secondo le procedure qualitative UNI EN ISO 9001:2015. Il confezionamento include il controllo merce in arrivo per conto del cliente; il controllo nel corso della produzione; la stampa ink-jet lotto e scadenza; l’inserimento dei blister in basette espositive da banco termoformate e poste in display box e scatole da trasporto, etichettature a richiesta. Esperienza e continua innovazione consentono al brand made in Italy di produrre blister e termoformati standard e personalizzati in base alle esigenze del cliente, cercando sempre di trovare soluzioni innovative e di grande impatto sul mercato. L’offerta spazia da una gamma di oltre 200 blister standard, disponibili a magazzino in pronta consegna senza costo stampi, allo studio di soluzioni personalizzate spaziando tra i più diversi settori no food, compreso quello medicale. La clientela è vasta e le richieste sono di diversa tipologia. Infatti ci sono aziende che hanno bisogno di confezionare prodotti in blister per essere venduti nella grande distribuzione ed hanno la necessità di appendere i prodotti per esporli. Ci sono anche imprese che devono movimentare i loro semilavorati per lo stoccaggio, la spedizione e lo spostamento in alti reparti con l’uso di vassoi termoformati per movimentare. Inoltre le aziende nel settore medicale che devono realizzare valve/vaschette blister per kit medicali. E le imprese nel settore della cosmesi che devono realizzare interni scatola in materiale floccato o non, per profumi, creme, cosmetici. Ma anche le aziende che hanno bisogno di espositori per vendere i loro prodotti di fine serie. Il mondo del blister è molto variegato e il Gruppo Niada lo rappresentata in modo globale.