I proprietari dell’Inter comprano Carrefour China

177

Cresce ancora Suning, il gruppo proprietario dell’Inter. Gli asiatici stanno acquistando infatti l’80% di Carrefour China, per un investimento di 620 milioni di euro. Così si legge su Calcio e Finanza. “Dopo l’acquisizione strategica dei 37 negozi di Wanda Group all’inizio di quest’anno, la transazione con Carrefour China accelera l’espansione commerciale di Suning.com nel commercio al dettaglio di tutte le categorie con il rafforzamento della competitività sul mercato dei beni di largo consumo”. “Con una presenza in Cina risalente al 1995, Carrefour China gestisce una rete di 210 ipermercati e 24 minimarket, che coprono 51 città di grandi e medie dimensioni in Cina con 30 milioni di clienti registrati”. Nel 2018, ha generato vendite nette per 3,6 miliardi di euro (28,5 miliardi di RMB) e un EBITDA di 66 milioni di euro (516 milioni di RMB). Carrefour manterrà il 20% della società e due posti nel CdA di Carrefour CHina. Tian Rui, Vice President di Suning.com ha dichiarato. “In futuro ci potrà essere una integrazione con i vari modelli di business di Suning, dai prodotti di elettronica domestica a Suning Financial Services, da SuFresh a Suning Xiaodian’s Immediate Delivery. Con 400 milioni di clienti registrati del segmento retail dell’azienda, l’ecosistema degli utenti di Suning.com sarà integrato con il sistema di affiliazione di Carrefour China, migliorando completamente il valore del cliente”.