Terremoto nel Sichuan: Morti e feriti. Maltempo ostacola i soccorsi

131

Al momento è di 12 morti e 125 feriti il bilancio del terremoto che ha colpito nella tarda serata di lunedì la provincia sud-occidentale cinese del Sichuan, nella località di Yibin. I soccorritori sono ancora impegnati nelle operazioni di ricerca e di salvataggio delle persone rimaste sotto le macerie, secondo le immagini trasmesse dall’emittente tv statale cinese, China Central Television (Cctv). Le scosse maggiori sono avvenute a circa 30 minuti l’una dall’altra ad una profondità di 16 km. La violenta scossa di terremoto che ha colpito ieri sera la provincia sud-occidentale cinese del Sichuan ha causato il crollo di diversi edifici, tra cui un hotel nella contea di Changning, e il danneggiamento di diverse strade. Il ministero delle Emergenze ha annunciato l’invio di vigili del fuoco e altro personale specializzato, e riferito che sono state spedite 5.000 tende, 10 mila letti pieghevoli e 20.000 coperte. Tuttavia stamane i soccorsi sono ostacolati dalla pioggia sulle aree colpite.