Il romano Emanuele Fina morto nei pressi del casello autostradale di Carsoli

Emanuele Fina, ragazzo di origini romane di 27 anni, è morto dopo avere perso il controllo della sua moto sulla strada “Tiburtina Valeria”, dopo la curva di Pietrasecca, non lontano dal casello autostradale di Carsoli (L’Aquila). Il biker si è schiantato violentemente contro il guard rail.

Sono stati gli amici, con i quali aveva deciso di fare una gita, a lanciare l’allarme e a cercare di portare i primi soccorsi al ragazzo. Quando l’autoambulanza del 118 di Tagliacozzo (L’Aquila) è giunta sul posto, per Emanuele non c’era più nulla da fare. Il giovane è morto sul colpo per l’impatto violento.

Sul posto anche i Carabinieri per tutti i rilievi del caso. Il traffico sulla strada è stato momentaneamente interrotto e riaperto a senso unico alternato.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin