Grande Fratello. La genuinità di Martina Nasoni alla fine ha avuto la meglio

278

Si spengono le telecamere. Finito il Grande Fratello. Prevale la genuinità di Martina Nasoni che alla fine ha avuto la meglio sulla spensieratezza di Enrico Contarin, l’altro concorrente arrivato in finale con lei al GF dopo aver fatto piazza pulita degli altri favoriti della vigilia. Martina Nasoni, 21 anni di Terni, è la vincitrice della sedicesima edizione e del montepremi di 100 mila euro. Tra i tanti Nip-quasi-Vip reclutati per il reality ha vinto la classica ragazza della porta accanto fragile ma al tempo stesso determinata. Il pubblico la conosceva già attraverso le parole di una canzone, “La ragazza con il cuore di latta”. La storia personale di Martina infatti, nata con un disturbo cardiaco congenito che ha richiesto un intervento di bypass, ha ispirato il brano cantato al Festival di Sanremo 2019 dal cantautore Irama. I due si erano conosciuti durante una vacanza in Salento. La permanenza nella Casa è stata caratterizzata soprattutto dal suo avvicinamento a Daniele Dal Moro, che non si è mai concretizzato in una storia d’amore. I due, anche nella loro ultima settimana trascorsa all’interno del programma, hanno avuto a causa di continue incomprensioni frequenti scontri, e Martina più volte si è dovuta sfogare nella Panic Room o parlandone con gli altri coinquilini.