Serie BKT finali play-out Salernitana salva dopo aver sconfitto (2-4) il Venezia ai calci di rigore. In B anche il Pisa dopo il successo ai play-off contro la Triestina

156

Evasa la pratica retrocessione delle quattro squadre che giocheranno in serie C la prossima stagione. Sarà il Venezia che si aggiungerà alle già retrocesse Carpi, Padova, Foggia. I veneti, allenati da mister Cosmi, non ce l’hanno fatta a superare la doppia sfida play-out contro la Salernitana. I campani, di mister Menechini, pur sconfitti (1-0) nel normale incontro, il gol del vantaggio dei veneti realizzato da Modolo al minuto quarantuno, sono riusciti a ribaltare il risultato dopo i calci di rigori, necessari essendo terminata la doppia sfida con una vittoria per parte e con gli stessi gol realizzati e subiti. La lotteria dei calci di rigore ha premiato la Salernitana grazie a Di Tacchio, Pucino, Calaiò, Casasola, tutti in gol dagli undici metri. Fatale al Venezia gli errori di seguito di Coppolaro e Bentivoglio. Per dovere di cronaca da segnalare che la Salernitana ha giocato tutto il secondo tempo ed i supplementari con l’uomo in meno per l’espulsione di Minala. In serie B la prossima stagione, dopo due campionati d’assenza, il Pisa che in trasferta ha sconfitto nella finale play-off e dopo i tempi supplementari la Triestina con il punteggio di 3-1. Anche in questo caso il prolungamento della partita è stato necessario giacché i due incontri sono terminati in parità: 2-2 all’andata; 1-1 al ritorno. Per il completamento della serie B a venti squadre rimane scoperta una sola casella che sarà occupata dopo il secondo spareggio promozione tra Trapani vs Piacenza in programma sabato 15 giugno. Il primo incontro è terminato a reti inviolate in casa del Piacenza. Con gli ultimi risultati scaturiti dal terreno di gioco si chiude il tormentone dei verdetti negativi per alcune squadre emanati per ufficio e poi annullati dal Tar del Lazio.