I grillini regalano agli italiani l’aumento dell’Iva

Dopo avere attuato misure assistenziali (vedi reddito di cittadinanza) ed attuato misure disastrose per l’Italia, i grillini ammettono che “evitare l’aumento dell’Iva non sarà un’impresa facile”. L’ammissione è del premier Giuseppe Conte, fatta all’assemblea di Rete Imprese Italia. Per questo, ha aggiunto, “stiamo lavorando ad un’operazione profonda di spending review e stiamo pontenziando il nostro sistema di contrasto all’evasione fiscale”.

Per Conte serve ricostruire il rapporto di fiducia tra cittadini e istituzioni comuni in vista delle elezioni europee. Per raggiungere questo obiettivo, ha chiarito, “occorre spirito critico per dire che il rigore e l’austerità hanno prodotto costi sociali e non hanno rafforzato l’Ue nell’economia globale” ma d’altro canto bisogna anche “rafforzare gli strumenti di democrazia diretta” a partire dal ruolo del Parlamento europeo. Questi gli obiettivi indicati dal governo italiano alla vigilia dell’appuntamento del 26 maggio.

Il Presidente del Consiglio ha affermato che “la politica si è mostrata lontana dalle istanze dei cittadini e forse ha dimostrato anche scarso coraggio” in una fase storica molto complessa. “Assenza di coraggio e visione che abbiamo pagato con un duplice deficit – ha aggiunto -: deficit democratico e del governo dell’economia”. “E’ necessario avviare in sede europea un serio dibattito di dumping fiscale. Non è possibile che in Ue, in un sistema così integrato, ci siano Paesi che costituiscono nella loro effettività dei paradisi fiscali: competere con loro diventa oltremodo svantaggioso”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin