Crotone sarà presente al Food and Wine Festival di Corfù. Lo chef crotonese Gaetano Nicoletta rappresenterà l’Italia

Crotone e la mala sanità, Crotone e la desertificazione occupazionale, Crotone e la totale assenza di servizi, Crotone invasa dalle macchine parcheggiate in doppia e tripla fila che occupano ogni spazio, anche quello riservato ai diversamente abili. Crotone la Città ultima in ogni settore però sa anche mettersi in evidenza a livello internazionale con le capacità professionali dei suoi cittadini.
Al prestigioso Food and Wine Festival di Corfù, ci sarà anche Crotone attraverso la passione, la professionalità e la creatività dello chef Gaetano Nicoletta, che si terrà dall’8 al 12 maggio.
Lo chef delle “Stanze del porto vecchio” rappresenterà l’Italia insieme a colleghi di Messina in uno degli appuntamenti più rinomati ed apprezzati del panorama dell’alta cucina internazionale.
Questa mattina, prima di partire alla volta di Corfù, lo chef ha incontrato nella Casa Comunale l’assessore alle Attività Produttive Sabrina Gentile che ha voluto indirizzargli gli auspici dell’amministrazione e della comunità cittadina e ringraziarlo per portare la positiva immagine di Crotone a livello internazionale.
Attraverso la sinergia con Marco Polo System GEIE (associate partner dell’evento) Crotone potrà presentare al pubblico ed agli esperti che interverranno alla kermesse le sue peculiarità sia dal punto di vista eno – gastronomico ma anche la sua tradizionale ospitalità oltre che la qualità dei prodotti espresse dalle aziende che operano sul territorio.
Un percorso di promozione del territorio nato già lo scorso anno attraverso un protocollo d’intesa che, grazie alla rete internazionale “European Silk Road” e della sua azione pilota MedTaste, mira a promuovere la cultura tra i Paesi.
Lo chef crotonese porterà a tavola la cultura gastronomica calabrese e le specialità del nostro territorio grazie anche ad alcune aziende locali che hanno voluto mettere a disposizione i propri prodotti.
Nell’incontro con l’assessore Gentile lo chef Nicoletta ha anticipato che proporrà un vero e proprio menù pitagorico, frutto dello studio e dell’approfondimento che lo stesso ha compiuto sul passato magno – greco della città.
“Ho voluto testimoniare allo chef Gaetano Nicoletta non solo l’auspicio di buon lavoro per il Festival ma anche ringraziarlo per portare Crotone su un palcoscenico internazionale, la sua storia, la sue potenzialità dal punto di vista eno – gastronomico, la qualità delle produzioni delle aziende crotonesi. Queste vetrine internazionali sono importanti per far conoscere ad un pubblico internazionale la nostra città. Siamo anche particolarmente orgogliosi che lo si possa fare sia attraverso le nostre aziende sia con i nostri giovani. Lo chef Nicoletta è un esempio della passione e della creatività che i giovani crotonesi sono capaci di esprimere” ha detto l’assessore Sabrina Gentile.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin