Milano. Doppia personale di Marica Zorkic e Marco Bozzini

Si inaugura 23 aprile la doppia personale di Marica Zorkic e Marco Bozzini dal titolo Rosso & Blu, in cui verranno esposti dipinti realizzati nel corso degli ultimi anni. Di fronte ai colori si provano sempre delle sensazioni intense, fatalmente si rievocano immagini, emozioni, ricordi racchiusi nell’inconscio di ciascuno di noi. L’Associazione Graffiti di Lacchiarella ha raccolto al suo interno due artisti: Marco Bozzini e Marica Zorkic, che confrontandosi con gli aspetti cromatici del Rosso e del Blu, hanno dato luogo al progetto esplicitato nel titolo. Il Rosso è il colore della forza, dell’energia che scorre nelle vene, della voglia di vivere e dell’eccitazione, si lega alle atmosfere calde e ai temi della passione. Il Blu è il colore delle sensazioni fresche, guida all’ascolto interiore e alla meditazione, si collega all’ immagine del cielo e del mare e agli spazi che inducono serenità e quiete.

Marco Bozzini

Durante la lunga esperienza di disegnatore cartografo per il Touring Club Italiano approfondisce gli studi artistici presso la Scuola Superiore d’ Arte del Castello Sforzesco e la Società Umanitaria, dove si dedica all’ approfondimento dell’ immagine attraverso la semiologia.Tiene la sua prima personale a Pavia nel 1991, alla Galleria “Uno Spazio”.Dopo un percorso dedicato alla figurazione si dedica alla pittura di segno astratto, attraverso una ricerca personale che fonde materia cromatica ed emozione.Il linguaggio astratto di Marco Bozzini appare come una visualizzazione cromatica di immagini che si sono impresse nella coscienza, consolidando la propria esistenza nella durata di un ricordo e amplificando la propria carica espressiva nello sguardo dello spettatore. Le accensioni di luce, la materia pittorica a tratti grezza, altre volte più levigata, la sapiente alternanza di zone chiare e zone d’ombra caratterizzano l’ultima produzione dell’artista.

Marica Zorkic

Allieva dei maestri milanesi Bozzini e Gentilini. Socia della Associazione Artistico Culturale Graffiti. Ha collaborato con altre Associazioni Culturali Milanesi. Le opere di Marica hanno il potere di aprire una finestra su un mondo sensibile e profondo, paesaggi dell’anima dell’artista, dove solo le emozioni contano e sono la a dare libero sfogo alla creatività. Negli ultimi anni l’artista crea i suoi lavori usando tonalità del blu. Il colore del mistero, spirituale e profondo come le sue opere piene di creatività e significato.Tra gli spazi pubblici maggiormente significativi in cui ha esposto si ricordano; Museo della Permanente a Milano, Palazzina Liberti a Milano, Galleria Artepassante a Milano, Castello Visconteo a Binasco, Biblioteca a Pieve Emanuelle, Galleria Spazio 8 a Milano, Palazzo della Rocchetta a Ferrara, Centro Culturale Navigli a Milano, Fabrica del Vapore a Milano, Spazio Arte, C.A. Assago, Rocca Viscontea a Lacchiarella, Castello di Monticelli d’Ongina, Hajech, L.A. Brera a Milano, Villa Nuova Italia a Broni, Villa Sartirana a Giussano, Art Museum CrisArt a Milano, D’E.M. Gallery a Venezia, Proloco a Crema, Galleria C.A.C. Milanese a Milano.

Marica Zorkic

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin