Il Colle si prepara alla crisi di Governo: elezioni in autunno

Sarà terremoto politico post europee. Dopo il 26 maggio il presidente Sergio Mattarella rimarrà senza appuntamenti all’estero. “Come se il Colle – scrive il Giornale – si tenesse pronto ad affrontare una emergenza post elettorale. Magari una crisi di governo. Magari, addirittura, le elezioni anticipate”.

Le elezioni politiche in autunno sono uno scenario praticabile. Sono parecchi i sostenitori della necessità di andare al voto e fare tornare il centrodestra al Governo cancellando la nefasta esperienza grillina. Primo tra tutti il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti e i governatori di Veneto e Lombardia, Luca Zaia e Attilio Fontana.

I leghisti non ne possono più dell’alleanza con i grillini e vogliono staccare la spina a Conte prima che il consenso cominci a precipitare. Attualmente la preoccupazione del presidente della Repubblica riguarda i conti e il Def. Votando in autunno spetterebbe al prossimo Governo rimediare ai danni fatti da Di Maio.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin