Roma. Disabilità: contributi per avere un assistente in casa

Roma Capitale eroga contributi ai cittadini con disabilità gravissima e non autonomi, di qualsiasi età. Lo scopo è avere al proprio fianco un caregiver (assistente alla persona), così da poter condurre la vita quotidiana rimanendo in casa e con la famiglia.

Si tratta di assegni mensili di 800 euro (“assegno di cura”) o 700 euro (“contributo di cura per caregiver familiare”). Le somme vengono corrisposte per dodici mesi e sono compatibili con l’assistenza domiciliare dei Municipi (SAISH, SAISA, SISMIF) e con eventuali piani di assistenza sanitaria individuale.

La domanda deve presentarla al proprio Municipio il cittadino disabile, con un particolare modulo e allegando la documentazione richiesta. Segue un iter di valutazione e l’inserimento in una specifica graduatoria.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin