La Spezia. Il ristoratore Vincenzo D’Aprile ucciso dall’attuale compagno dell’ex

456

Vincenzo D’Aprile, 56 anni, titolare di un ristorante a Cadimare, ristoratore di Fezzano, è stato ucciso in una sparatoria alla Spezia. E’ successo in piazzale Ferro, nei pressi della stazione. L’omicida è un sottufficiale dell’Aeronautica, attuale compagno dell’ex moglie della vittima. Il militare era fuggito dopo aver sparato, ma si è costituito dopo poco in Questura. Il ristoratore si trovava per strada con i suoi due figli, una ragazza e un ragazzo, quando è stato investito da un’auto, dalla quale è poi sceso il militare che ha estratto la pistola ed ha esploso un colpo contro la persona a terra. I figli della vittima hanno riconosciuto l’omicida e sono stati portati in Questura per raccoglierne la testimonianza. La Polizia conferma che il movente è di tipo passionale.