Milano. Sospeso il servizio Bebè card per il fallimento del gestore

160

Lo scorso 28 febbraio la società Welfare Company, gestore del servizio “Bebè card” per il Comune di Milano, è stata dichiarata fallita. E’ stata questa la decisione del tribunale di Genova. Palazzo Marino – si legge in una nota – ha appena appreso la notizia. Il Comune si adopererà immediatamente per ridurre i disagi per utenti ed esercenti, cercando una soluzione alternativa per la gestione del servizio che rimarrà momentaneamente sospeso. I beneficiari verranno contattati e avvisati dell’interruzione. Nel frattempo, si procederà, come annunciato alcune settimane fa, alla revisione del progetto complessivo di sostegno alla genitorialità.