Fine dell’epoca Real: l’Ajax è tornato grande. Avanti anche il Tottenham

125

E’ una delle notti peggiori della storia del Real Madrid. Gli spagnoli cadono sotto i colpi di un Ajax tornato grande. I Blancos vanno subito sotto di due reti dopo nemmeno 20’. Al netto degli episodi, l’Ajax (con il 4-1) si guadagna l’impresa grazie ad una prestazione superlativa e con un Tadic sontuoso, autore di un gol e due assist. Il Real invece sprofonda nel baratro e fallisce ogni obiettivo nel giro di una settimana. Il 4-1 olandese firmato Ziyech-Neres-Tadic-Schone certifica il naufragio definitivo del Real Madrid, che colleziona il 4° k.o. consecutivo in casa e abdica dal trono europeo dopo più di mille giorni. E’ solo la seconda volta su 35 occasioni che i Blancos vengono eliminati dopo aver vinto la sfida di andata in trasferta. Nell’altro ottavo di Champions di ieri sera Dortmund-Tottenham 0-1. Kane lancia gli Spurs ai quarti. Al Signal Iduna Park non riesce la missione impossibile dei tedeschi. Lloris para tutto nell’assedio del primo tempo, l’attaccante colpisce e fa volare i suoi tra le migliori otto d’Europa.