Roma. Birra del Borgo lascia spazio agli chef!

Tra le bevande più antiche emerge la birra. Per anni gli italiani si sono lasciati travolgere dal nettare estero… Credendo, in modo erroneo, che i prodotti italiani non fossero all’altezza di produrlo Negli ultimi anni, invece, chi ha davvero stupito è il lungo Stivale. Diverse le realtà e alcune consolidate. Tra le tante emerge Birra del Borgo. Tutto parte dall’attrazione per un nettare che qualcuno cercava di produrre in casa. Nel confine tra Lazio e Abruzzo nell’alta Valle del Salto si erge un birrificio di discrete dimensioni Birra del Borgo. Variegati i prodotti e i prezzi. Diverse le sfumature dei boccali. Si passa da un biondo chiaro per giungere a colori e sapori caldi. Cacao, caramello, erbe aromatiche sono solo alcuni sentori sprigionati dai bicchieri. Disparati i gusti e ampia la gamma.

Proprio in questi giorni, presso l’osteria di via Silla, 26 della Capitale si svolgeranno degli eventi interessanti che avranno come protagonista gli chef Niko Romito, Heinz Beck e Pino Cuttaia con Chef Bizzarri che giunge alla terza edizione.

Le date?

Martedì 12 marzo Niko Romito (Reale, Castel di Sangro);
Giovedì 4 aprile Heinz Beck (La Pergola, Roma);
Lunedì 15 aprile Pino Cuttaia (La Madia, Licata).

 

I tre cuochi di fama internazionale giocheranno ad abbinare pizze e birra in un modo nuovo… Emozioni e suggerimenti vi aspettano.

Non mancate!

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin