Sorico. Cinquantenne trovato morto: possibile omicidio

142

Giallo a Sorico, Comune al confine tra il Comasco e la provincia di Sondrio. Venerdì pomeriggio un cinquantenne è stato trovato morto da parenti all’interno della sua abitazione. Le cause della morte al momento non sono chiare. Le indagini sono partite subito dopo il ritrovamento del corpo del cinquantenne. Sul caso lavorano i Carabinieri di Menaggio, sotto il coordinamento della Procura di Como. Sulla gamba dell’uomo ci sarebbero i segni di una ferita. Ma cosa l’abbia provocata lo chiarirà il medico legale, chiamato alle verifiche di rito sul cadavere. Nessuna pista è al momento esclusa dagli inquirenti. Il fratello della vittima era Alfredo Sandrini, ucciso in un agguato per questioni di droga nel gennaio 2014 sulla pista ciclabile di Gera Lario (Como). Per quel delitto era stato condannato il presunto responsabile, un uomo di Domaso. I Carabinieri hanno posto i sigilli all’alloggio, dove oggi verranno svolti nuovi sopralluoghi da parte della Scientifica dell’Arma. Sarà il patologo Paolo Tricomi di Lecco a eseguire l’autopsia, su incarico del magistrato Antonio Nalesso della Procura di Como titolare dell’inchiesta.