Trepuzzi. Michele Spagnuolo si è impiccato in carcere

207

Si è tolto la vita Michele Spagnuolo. L’uomo di 78 anni il 16 luglio ha ucciso con 41 coltellate la moglie sordomuta, Teresa Russo, 57 anni.

Il delitto era avvenuto nella loro abitazione a Trepuzzi (Lecce). Il settantenne si è ucciso nella sua cella nel carcere di Taranto. L’omicida si è impiccato con una corda rudimentale.

Spagnuolo dopo 9 giorni di detenzione, aveva ottenuto gli arresti domiciliari. Tuttavia nel novembre si era allontanato dall’abitazione del fratello ed era stata ripristinata nei suoi confronti la custodia in carcere.