Choc a Modena. Nigeriano si cala i pantaloni nel parco XXII aprile

Redarguito dagli operatori della Polizia municipale di Modena, mentre si accingeva a urinare in pieno giorno nel parco, dà in escandescenze, urla, inveisce e arriva persino a tirarsi giù i pantaloni. Lo ha fatto incurante dei frequentatori del parco affollato a quell’ora, cioè verso le 16.30, di mamme e bambini.

Presenti anche alcuni militari dell’operazione Strade sicure. Agli agenti della Municipale di Modena in borghese, che nel pomeriggio di martedì 12 febbraio al parco XXII aprile svolgevano uno dei servizi di controllo coordinati disposti dalla Questura, non è restato che portarlo al Comando di via Galilei.

Qui l’uomo, un quarantenne di nazionalità nigeriana (U.N. le iniziali) con una lunga fila di precedenti per inosservanza delle norme sull’immigrazione, detenzione e spaccio di stupefacenti, resistenza e lesioni, è stato fotosegnalato. Quindi è stato identificato e denunciato a piede libero per atti osceni.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin