Milano. Il fotografo Gabriele Micalizzi ferito a Dayr az Zor

Sono gravi le condizioni di Gabriele Micalizzi. Il fotografo italiano di 34 anni è rimasto ferito in Siria, nella zona di Dayr az Zor, dove centinaia di miliziani dell’Isis, asserragliati nell’ultimo bastione dello Stato islamico, si oppongono all’avanzata delle forze sostenute dagli Usa.

L’italiano, secondo fonti locali, è ricoverato in gravi condizioni in un ospedale della zona. Gabriele Micalizzi, di origini milanesi, si trovava nella zona di Dayr az Zor.

Il connazionale stava documentando l’offensiva curdo-araba. La manovra militare è appoggiata dagli Usa, contro l’ultima sacca di resistenza dell’Isis nel Paese.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin