Roma. Pamela e Sue Ellen ai domiciliari per furto in un negozio dell’Eur

Nella finzione Pamela e Sue Ellen interpretavano due ladre. Dalla finzione alla realtà il passaggio è stato evidentemente breve. Le immagini delle telecamere le hanno incastrate mostrando il furto seriale di outfit di marca. Nuovi guai per le gemelle Pamela e Sue Ellen del film campione di incassi “Come un gatto in tangenziale”.

Le due gemelle di 39 anni erano state già denunciate l’estate scorsa per furto in una profumeria della Capitale. Il provvedimento è restrittivo, arresti domiciliari per furto aggravato. Cinquemila euro di abbigliamento firmato nascosto sotto le gonne ampie e lunghe, come dimostrano i filmati dell’impianto di videosorveglianza della boutique svaligiata.

I Carabinieri della Stazione Roma Eur, a conclusione dell’attività d’indagine, hanno eseguito l’ordinanza cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Roma. Il provvedimento è stato emesso su richiesta della Procura (pm Vincenzo Barba). Le indagini sono partite dal furto commesso il 13 dicembre del 2018 in un noto esercizio commerciale del quartiere Eur, in viale Europa.

Le gemelle hanno distratto la commessa e rubato diversi capi di vestiario. Dagli scaffali e dai cassetti della boutique finirono sotto le loro gonne. In pochi minuti sparirono 18 articoli di maglieria per un valore di 4.790 euro.  Il commerciante ha subito sporto denuncia. Le videocamere hanno permesso di identificare le responsabili del furto. Sue Ellen e Pamela, questi i nomi delle gemelle nel film di Riccardo Milani. Quel film che le ha rese famose e riconoscibilissime. Dopo la notifica del provvedimento, le due donne sono state portate in caserma e poi nella loro abitazione in regime di arresti domiciliari.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin