Milano. Uomo suicida nei pressi del distributore Tamoil vicino alla stazione Centrale

341

Un uomo è morto semi carbonizzato a poca distanza dal distributore di benzina Tamoil all’angolo tra viale Lunigiana e via Sammartini, a Milano. In base ai primi accertamenti dei carabinieri, potrebbe trattarsi di un suicidio. Secondo un testimone, infatti, la vittima si sarebbe cosparsa volontariamente di liquido infiammabile. Al momento non è stato possibile provvedere all’identificazione. I soccorritori hanno potuto soltanto verificare che si tratta di un maschio nonostante le terribili condizioni del corpo. L’allarme è stato dato attorno martedì sera alle 21.40, all’arrivo dei paramedici del 118 e dei vigili del fuoco non c’era più nulla da fare, hanno solo constatato il decesso. Al caso lavorano i carabinieri della compagnia Duomo, non si conoscono le cause del gesto. Gli investigatori stanno controllando i filmati delle telecamere della zona.