Coppa Italia. Contro il Bologna Cristiano Ronaldo in campo da subito

I campioni d’Italia tornano in campo per la Coppa Italia. La Juventus punta al Triplete e quindi anche la Coppa nazionale è tra gli obiettivi. La Vecchia Signora non sottovaluta l’impegno contro il Bologna negli ottavi. La gara del resto è senza appello. Così Massimiliano Allegri questa sera proporrà la squadra quasi titolare. In campo ci sarà l’asso portoghese Cristiano Ronaldo. Il marziano sarà sul terreno di gioco dal primo minuto. La Juve sarà quindi in campo con il 4-3-1-2.

Juventus favoritissima sul campo del Bologna così come certifica Eurobet scommesse. Sono quaranta i punti che separano le due formazioni in Serie A. Così le delle quote sono nette. Ai padroni di casa non basta l’arrivo dei due nuovi acquisti per sperare in un risultato positivo. Il pareggio è un’ipotesi remota. Un clamoroso successo rossoblù è ritenuto dalle agenzie di scommesse sportive praticamente impossibile. Del resto al Dall’Ara non si verifica contro la Juve un successo dei bolognesi dal lontano 1998.

La Juve ha il secondo miglior attacco del campionato, con 38 reti segnate. Invece il Bologna subisce abbastanza (29 i gol incassati). Probabile una gara da over, bancata a 1,72. A proposito di gol, si può anche puntare su una marcatura su punizione di Dybala, eventualità data a 6,00.

La formazione bianconera

Indisponibile per infortunio Mario Mandzukic, il croato salterà la sfida di Coppa Italia di stasera. A sinistra spazio per Spinazzola. In attacco parte titolare il giovane Kean. Inzaghi punta invece subito sui colpi del mercato Soriano a centrocampo e Sansone davanti.

La Juve non può sbagliare. Vuole iniziare con una vittoria il 2019, andare in fondo in Coppa Italia e preparare alla grande la finale di Supercoppa Italiana contro il Milan in programma del 16 gennaio. La squadra di Allegri non può prendere sotto gamba la sfida. “Dovremo essere seri, bisogna affrontare la partita nel migliore dei modi. Sarà una gara secca, senza diritto di replica. Ci saranno dei cambi, ma dovremo cercare di passare il turno nell’arco dei 90 minuti”. Così il mister toscano in conferenza stampa. L’allenatore ha anticipato le scelte di formazione. Tra i pali ci sarà Szczesny. Probabile dal primo minuto Spinazzola sulla fascia sinistra.

Assente Mario Mandzukic. Il croato in allenamento giovedì ha accusato un problema muscolare ai flessori della coscia sinistra che lo mette a rischio anche per la Supercoppa. Il mister ha ammesso la possibilità di fare giocare il giovane Moise Kean dal primo minuto. Completerà il tridente offensivo con Dybala e Cristiano Ronaldo. In difesa ballottaggio Rugani-Benatia con il primo favorito, mentre a centrocampo spazio dal primo minuto per Emre Can.

Juventus (4-3-1-2), la probabile formazione: Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Rugani, Spinazzola; Emre Can, Bentancur, Matuidi; Dybala; Kean, Cristiano Ronaldo. Allenatore: Allegri.

La formazione bolognese

Sansone, appena approdato dal Villarreal, così come Soriano, via Torino, saranno in campo. “Può darsi che alla fine giochino entrambi titolari” ha anticipato Filippo Inzaghi. Soriano sarà usato da interno di centrocampo e Sansone davanti, anche se in ballottaggio con Palacio per il posto accanto a Falcinelli. Santander è ancora ko. Lavora per recuperare in campionato contro la SPAL. Come lui assenti dalla lista dei convocati anche Paz, Dzemaili e Nagy, più Poli squalificato. L’altro dubbio è Calabresi-De Maio in difesa, con il primo in vantaggio sul secondo.

Bologna (3-5-2), la probabile formazione: Skorupski; Calabresi, Danilo, Helander; Mattiello, Donsah, Pulgar; Soriano, Dijks; Sansone, Falcinelli. Allenatore: F. Inzaghi.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin