Claudio Baglioni vuole portare Gianni Morandi all’Ariston

170

Chi condurrà il prossimo Festival di Sanremo? Gianni Morandi, Claudio Bisio, Vanessa Incontrada, Virginia Raffaele? Sono i nomi che Claudio Baglioni sta valutando. “Sono quatto nomi fantastici, magari ci potrebbero essere anche tutti. Non smentisco, perché con tutti e quattro ho intrattenuto rapporti e sono interessati a una possibile presenza. Ma io non sono sicuro neanche di me stesso. E tra le mie facoltà, c’è quella di decidere se ingombrare il palco con la mia presenza” dichiara il direttore artistico. “Ho preso questa direzione artistica come una missione” spiega Baglioni. “Abbiamo cercato di fare una mostra che rispecchi la vitalità della musica italiana, da quella che si ascolta in radio a quella che si fa strada sul web a quella che si va vedere nei locali”. Infatti il cast si compone di 24 artisti che rispecchiano una varietà di generi e generazioni inedita. Coinvolge per la prima volta molti artisti distanti dal festival, come Motta, Achille Lauro, Ghemon, Zen Circus, Ex Otago. Questo l’elenco completo dei 24 big in gara al prossimo festival di Sanremo con i titoli delle canzoni. L’ordine è quello in cui sono stati svelati durante le due serate di Sanremo Giovani. Paola Turci (L’ultimo ostacolo) Simone Cristicchi (Abbi cura di me) Zen Circus (L’amore è una dittatura) Anna Tatangelo (Le nostre anime di notte) Loredana Bertè (Cosa ti aspetti da me) Irama (La ragazza col cuore di latta) Ultimo (I tuoi particolari) Nek (Mi farò trovare pronto) Motta (Dov’è l’Italia) Il Volo (Musica che resta) Ghemon (Rose viola) Federica Carta e Shade (Senza farlo apposta) Patty Pravo con Briga (Un pò come la vita) Negrita (I ragazzi stanno bene) Daniele Silvestri (Argento vivo) Ex-Otago (Solo una canzone) Achille Lauro (Rolls Royce) Arisa (Mi sento bene) Francesco Renga (Aspetto che torni) Boomdabash (Per un milione) Enrico Nigiotti (Nonno Hollywood) Nino D’Angelo e Livio Cori (Un’altra luce) Einar (Centomila volte) Mahmood (Gioventù Bruciata).