Formazione per la lotta antincendio per gli Allievi Marescialli del XXI corso “Esempio”

Viterbo. Il 14 dicembre, presso la Caserma “Soccorso Saloni”, sede della Scuola Sottufficiali dell’Esercito, si è concluso il corso di formazione per “addetti alla lotta antincendio rischio medio” organizzato per gli Allievi Marescialli del XXI corso “Esempio”.

Intenso il programma, basato, secondo i contenuti dettati dal D.M. 10 marzo 1998 del Ministero dell’Interno, giusto lo specifico rinvio operato dall’art. 46, comma 4, del D. Lgs. 9 aprile 2008 n. 81, su lezioni in aula ed esercitazioni pratiche. Sotto la direzione di un team di formatori qualificati del Servizio di Prevenzione e Protezione dell’Istituto, gli Allievi Marescialli  hanno approfondito gli argomenti relativi all’incendio e alla prevenzione incendi (principi sulla combustione e l’incendio; sostanze estinguenti; triangolo della combustione; principali cause di incendio; rischi alle persone; principali accorgimenti e misure di prevenzione), alla protezione e alle procedure da adottare in caso di incendio (misure di protezione; vie di esodo; procedure in caso di incendio o allarme; evacuazione; attrezzature e impianti di estinzione; sistemi di allarme; segnaletica di sicurezza).

La formazione nello specifico e delicato settore è finalizzata all’acquisizione delle competenze utili per il corretto utilizzo dei dispositivi di spegnimento degli incendi e delle procedure necessarie per intervenire prontamente in situazioni di pericolo.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin