I grillini fanno altri tagli e convincono l’Europa: evitata l’infrazione

Il baratro sarebbe stato evitato. A quanto trapela martedì sera sarebbe stato trovato l’accordo tra la Commissione europea e il governo grilloleghista sulla manovra.

L’intesa dovrebbe allontanare la procedura d’infrazione per debito. Secondo fonti coinvolte nella trattativa, le parti avrebbero ridotto il divario che ancora le divideva. Mercoledì mattina l’accordo sarà sottoposto dai commissari Pierre Moscovici e Valdis Dombrovskis ai loro colleghi durante la riunione settimanale della Commissione.

La riunione dovrebbe consentire di archiviare la pratica. Il premier Giuseppe Conte riferirà domani a mezzogiorno, al Senato.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin