Firenze. Consegna de Il Quattrino martedì 18 dicembre a Villa Vogel

Domani, martedì 18 dicembre 2018, il presidente Mirko Dormentoni porgerà gli auguri di buone feste a tutti i cittadini e alle associazioni che operano nel territorio del Quartiere 4. “Sarà un abbraccio ideale e concreto alla nostra comunità locale, insieme ai consiglieri di Quartiere e ai tanti protagonisti della ricca cittadinanza attiva del nostro territorio. Il Quattrino è il nostro ‘Grazie!’, un riconoscimento a persone e associazioni che si impegnano in ambito sociale, educativo e ambientale. Siamo convinti che quest’anno più che mai sarà un momento in grado di far rivivere una volta di più dentro di noi, nei cuori e nei pensieri dei nostri figli (il nostro futuro!) e, quel che più conta, nella pratica quotidiana, i valori fondanti di questa Comunità: non-violenza, accoglienza, solidarietà, integrazione, aiuto reciproco, impegno sociale per la collettività e per costruire un domani migliore, fertile sempre di nuove speranze e conquiste civili. Dobbiamo avere coscienza e difendere questo inestimabile patrimonio – aggiunge il presidente Dormentoni –, che costituisce la ricchezza più importante per i nostri territori. Un patrimonio fatto di persone e aggregazioni piccole e grandi, che agiscono ogni giorno in ambito solidale, educativo, culturale e sportivo, dando forza a tutte le componenti del nostro microcosmo sociale. Una risorsa verso la quale, come Istituzione, assicuriamo il massimo del sostegno che siamo in grado di offrire, impegnandoci sempre a fornire tutte le risposte, senza peraltro promettere l’impossibile. Una cosa è certa: a questo patrimonio noi teniamo moltissimo e con ‘Il Quattrino’ esprimiamo l’apprezzamento, il rispetto e l’affetto a quanti, singoli o associazioni, agiscono con amore e costanza a favore della Comunità nel suo complesso”.

Appuntamento, dunque, martedì 18 dicembre alle 17, presso la sala consiliare Tosca Bucarelli di Villa Vogel, in via delle Torri 23. Il presidente Dormentoni farà un breve bilancio dell’anno insieme ai cittadini e alle associazioni del territorio. Seguiranno la consegna dei riconoscimenti “Il Quattrino”, poi musica con Giovanni Pecchioli, duo clarinetto e pianoforte, in “Back to Classic”, e brindisi finale. Il riconoscimento quest’anno sarà consegnato a: Famiglia Belgodere, per il suo impegno sociale verso i ragazzi (affido, adozione, dopo scuola e centri estivi per ragazzi in difficoltà, integrazione multietnica, disabilità) nella “Casina Rossa” di Soffiano, una delle sedi dell’Associazione 5 pani e 2 pesci; Maurizio Dell’Agnello, per il lavoro sulla memoria storica del territorio, dei fatti della Resistenza e della Liberazione, con particolare riferimento a Mantignano e Ugnano; Sergio Canfailla, per il suo prezioso lavoro nel progetto della Bottega della Memoria e nel raccontare la vita sociale e culturale del quartiere; Mirko Ranfagni, per ciò che la street art rappresenta per lui e per il territorio insieme all’esperienza di rigenerazione sociale portata avanti insieme agli Operatori di Strada; I Ragazzi del Giaggiolo, per l’essere sempre attivamente presenti nel cuore delle iniziative del quartiere rendendo la loro ‘disabilità’ una particolare abilità; Associazione Impronte di un Altro Genere, per la dedizione e la forza con la quale porta avanti la lotta contro la violenza di genere; Associazione Il Ponte, per le iniziative di animazione territoriale nel rione di Ponte a Greve; Caritas Parrocchiale Santa Maria al Pignone, per le numerose attività di assistenza alle famiglie povere e ai senza fissa dimora; Insegnanti della scuola primaria “Montagnola-Gramsci”, artefici del Progetto di sperimentazione didattica “Stare bene a scuola” e animatrici di progetti educativo-culturali in collaborazione con diverse associazioni.

Il programma degli appuntamenti del “Natale al Quartiere 4” è sviluppato in collaborazione con l’Associazione Culturale Nuovo Centro Studi Il Globo. Info: quartiere4@comune.fi.it e 055 2767134.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin