Allestimento negozio nel 2019: idee e spese da sostenere

Tante persone il prossimo anno coroneranno il loro sogno di avviare un’attività in proprio. Cresce in Italia, infatti, la voglia di fare impresa, di mettersi in gioco. Sempre meno italiani puntano al posto fisso e guardano all’imprenditorialità per dare la svolta occupazionale.

Aprire un negozio non è affatto semplice, ma non bisogna scoraggiarsi. E’ importante innanzitutto mettere in conto la burocrazia e le tasse. La prima è tra le più farraginose al mondo, le seconde tra le più elevate. Ma questo non deve affatto scoraggiare. Anzi bisogna accettare la sfida ed essere ottimisti, credere che davvero il 2019 sarà l’anno giusto.

Definito il piano d’azione, bisogna passare agli aspetti più materiali ad iniziare dalla voce allestimenti negozio. Potrebbe sembrare secondaria, invece è molto rilevante. Il costo per arredare un negozio varia in relazione a numerosi fattori. Ad iniziare dal luogo dove si apre, passando per lo stile dell’arredo e le spese per il locale (acquisto o affitto e adeguamento).

Spese da sostenere per aprire un negozio

A parte le spese di natura fiscale (oltre alle tasse ci sono consulenti e costi bancari), chi non possiede un locale deve mettere in conto le spese di locazione o di mutuo per l’acquisto. Questa è una delle voci più consistenti tra i costi da sostenere. Sulla cifra finale incidono la grandezza e la posizione. Una strada principale in una grande città fa lievitare il prezzo ma in proporzione fa aumentare la possibilità di vendite. Ci sono da sostenere delle spese di messa in opera del locale ad iniziare dal tinteggiare per finire all’adeguamento degli impianti.

Allestimenti negozio: quanto costa

Lo stile di allestimento e la metratura da arredare incidono sul costo finale. E’ sempre consigliato affidarsi a professionisti esperti che propongono soluzioni adatte alla tipologia di attività. Vediamo qualche idea per arredare il negozio. L’atmosfera deve invogliare all’acquisto rendendo piacevole stare dentro il negozio. Serve creare un ambiente accogliente e con uno stile riconoscibile.

Organizzazione e armonia sono alla base. Serve organizzare gli spazi sfruttandoli in modo intelligente. A tal proposito è possibile affidarsi ad aziende specializzate come Intersystem Group, attiva nel mercato della progettazione e arredamento negozi ed attività commerciali da oltre 30 anni. L’azienda italiana si occupa anche di interior design, visual merchandising, allestimento negozi. Crea spazi unici, ciascuno con uno stile riconoscibile e coerente alla filosofia del cliente. Infatti lo studio tecnico di Intersystem Group si occupa della progettazione, dell’allestimento e dell’arredamento di superfici commerciali, garantendo un prodotto realizzato in base alle specifiche esigenze di ogni cliente e di ogni attività.

In base a cosa si vende si può necessitare di appenderie ed espositori o di mensole, di cassetti e vetrinette. Chi vuole ridurre i costi sceglie arredi ed espositori essenziali ma compensa con il colore delle pareti per evidenziare la merce esposta e attribuire carattere al negozio. L’allestimento negozi dipende dal genere. Ad esempio chi vende tecnologia punterà sulla creazione di ambienti luminosi con pochi tavoli in legno naturale.

Anche la musica giusta crea atmosfera. E’ consigliato diffondere la giusta selezione nell’ambiente per invogliare a fare spese in modo gradevole.

Altre voci di spesa

Non meno onerose sono le voci di spesa per bollette e noleggi e per l’eventuale fornitura della merce. Se non è possibile gestire il negozio da soli, inoltre, bisognerà prevedere l’assunzione di dipendenti e tutte le spese che comportano uno o più contratti di assunzione.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin