Palermo. Falsomiele: Salvatrice Spataro uccide il marito Pietro Ferrara

Salvatrice Spataro ha ucciso a coltellate il marito Pietro Ferrara. Entrambi hanno 45 anni. E’ stata l’assassina a chiamare i sanitari del 118 per accusarsi del delitto avvenuto nella notte in via Falsomiele a Palermo. Gli uomini della squadra omicidi della mobile stanno cercando di ricostruire quanto avvenuto. La tensione in casa in via Falsomiele era sempre molto alta.

I figli più piccoli erano stati allontanati e dormivano dalla nonna. Nella notte Salvatrice – a  quanto avrebbe riferito – ha pensato di farla finita e uccidere il marito. Dopo avere colpito con diverse coltellate il coniuge ha chiamato il 118 e ha detto: “Venite ho ucciso mio marito e mio figlio è tutto insanguinato”.

Poi è stata portata alla mobile. L’uomo si trova nella camera mortuaria dell’ospedale Civico di Palermo. Dovrà essere eseguita l’autopsia.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin