Macerata. Selezionati i vincitori del concorso di idee per il centro storico

Ultimo step per il concorso di idee per la riqualificazione e valorizzazione del centro storico, lanciato nei mesi scorsi dal Comune di Macerata con l’obiettivo di stimolare idee e studi per abbellire e rendere più moderna e funzionale la zona all’interno delle mura e quelle di corso Cavour e corso Cairoli, fino alla viabilità attorno all’anello delle mura urbiche. La commissione giudicatrice, infatti, composta dal dirigente ing. Tristano Luchetti, dai tecnici comunali ing. Andrea Fornarelli e dott. arch. Giovanni Romagnoli, dal rappresentante dell’Ordine degli Ingegneri ing. Alberto Gigli e da quello dei Geometri geom. Enrico Giustozzi, al termine della valutazione delle proposte prevenute hanno individuato i vincitori del concorso.
Prima classificata è risultata la proposta dell’architetto Nicola Sutto, seconda quella dell’architetto Andrea Raparo e dei suoi collaboratori Chiara Ophelia Schiatti, Adriana Paolucci, Francesca Eugenia Damiano e Giulia Altea Carratura e, infine, terza, quella dell’architetto Alessia Faiazza e del co-progettista arch. Domenico Graziosi.

I progetti sono stati valutati in base a parametri che hanno tenuto conto della qualità architettonica e ambientale, qualità funzionale e sviluppo di attrattività, realizzazione dell’intervento complessivo in lotti funzionali, fattibilità e sostenibilità economica, accuratezza, completezza, qualità e approfondimento.
L’importo complessivo delle opere di riqualificazione è stabilito fino a un potenziale massimo di 6 milioni di euro e prevede la possibilità di realizzazione in stralci funzionali. I primi investimenti pubblici che saranno adottati saranno finanziati in parte con i Fondi ITI, gli Investimenti Territoriali Integrati ottenuti grazie al percorso In-Nova con cui sono state delineate in modo partecipativo strategie di sviluppo che hanno concorso all’acquisizione di importanti finanziamenti europei. Il concorso di idee prevede per il progetto vincitore un premio di 10 mila euro e la possibilità di proseguire nell’incarico di progettazione, mentre al secondo classificato andranno 4 mila euro e al terzo 2 mila.

Le idee progettuali dei tre progetti selezionati verranno presentate in un incontro pubblico prossimamente e saranno un’occasione di confronto con la città in un’ottica partecipativa. Il concorso di idee ha rappresentato un’ulteriore tessera del mosaico che l’Amministrazione comunale sta componendo per la valorizzazione del centro storico attraverso azioni che fino ad oggi hanno visto la sua graduale pedonalizzazione, il nuovo piano della sosta, l’apertura del parcheggio Centrale di via Armaroli h 24, l’acquisizione e rifunzionalizzazione del parcheggio Centro storico e la recente rigenerazione della Galleria pedonale di collegamento al cuore della città e quella del palazzo Exgil.

Lascia un commento