Immersione nel Garda. Morto Miguel Verdecchia aviere del Sesto Stormo di Ghedi

Ha perso la vita dopo essersi immerso con alcuni amici nelle acque del lago di Garda. La vittima è Miguel Verdecchia,  aviere di 39 anni in forza all’Aerobase del Sesto Stormo dell’Aeronautica militare di Ghedi, ma romano di nascita. Da una decina di anni era di stanza all’aerobase bresciana.

Sono stati i due compagni a lanciare l’allarme non vedendo più riemergere il militare. Erano arrivati nelle acque di Toscolano Maderno, nella zona vicina alla Casetta degli spiriti dove è c’è anche un presepe sommerso, perché è uno dei punti preferiti dai sub.

Doveva essere una giornata dedicata alle immersioni e invece si è trasformata in una tragedia. I tre stavano facendo un’esercitazione, come avevano già fatto tante altre volte. Dopo ore di ricerche, è stato individuato e recuperato il corpo senza vita. Probabile che sia stato un malore durante la discesa a far perdere la vita al militare. La Procura ha aperto un’inchiesta per capire cosa possa essere accaduto.

Lascia un commento