Casali del Manco (CS) – L’Accademia Teatrale Ciardullo, Preziosa Risorsa Culturale da Valorizzare

445

Il Presidente De Marco: Puntiamo all’Istituzione del Premio Nazionale di Poesia e Teatro “Ciardullo”.   Cosenza – Monumento di Michele De Marco “Ciardullo” L’Accademia Teatrale Ciardullo nasce in seno all’Associazione Culturale Contrada Europa, fondata nel 1996 da Ciccio De Marco, con il nipote Francesco e altri familiari, con lo scopo di promuovere e diffondere la cultura e la tradizione teatrale dialettale calabrese, con opere di ricerca, di teatro e di poesia. L’Accademia esordisce nello stesso anno di fondazione con la produzione dell’opera teatrale “Palumba” di Ciccio De Marco, per la Regia del nipote dell’Autore, Francesco De Marco. L’Accademia Teatrale Ciardullo ha radici profonde e salde tradizioni culturali  

Francesco De Marco -Scrittore e Drammaturgo -nipote di “Ciardullo”
L’Accademia Associazione Teatrale Ciardullo svolge la sua attività statutaria con svariate e diverse produzioni non solo teatrali, ma anche di carattere culturale e di ricerca, con lo scopo prioritario di fare conoscere e rivalutare l’arte del teatro e della poesia dei De Marco, anche richiamando alla ribalta personaggi e scrittori della famiglia che hanno preceduto Ciardullo: Pietro De Marco, vissuto dal 1821 al 1906, scrittore e filosofo, autore di una raccolta di poesie in lingua, dal titolo “L’Arpa de cieco”; successivamente l’Accademia si occupò della figura di Vittorio De Marco, padre di Ciardullo, poeta di versi dialettali raccolti nel volumetto stampato a Cosenza nel 1910 da titolo “La spinetta di Donnu Crautu Cervino”, pseudonimo del poeta, che si allinea con la tradizione dei poeti di Aprigliano(CS), i cosiddetti “Gapulieri”. Quel  piccolo borgo (Perito di Pedace – Cosenza ) che diede i natali al grande Poeta, Scrittore, Giornalista e Drammaturgo di nome Michele De Marco, in arte “Ciardullo
Michele De Marco, in arte “Ciardullo”
Dalla poesia del padre, Michele De Marco, raccoglierà non pochi spunti,non solo di carattere linguistico e stilistico,ma soprattutto dai contenuti: la disillusione dei governi post-unità, e l’osservazione attenta e critica dei costumi della società. L’Accademia Associazione Ciardullo, ha sede giuridica presso la casa natale di Ciardullo, in Perito di Casali del Manco, oggi anche abitazione del nipote Francesco. Negli anni, l’Accademia ha realizzato commedie di Ciccio De Marco (Fegato gruppo C – Uno Qualunque – Palumba – Processo a porte chiuse); di Ciardullo (Quarantottu ‘u muortu chi parra – ‘A scala) e di Francesco De Marco (Dietro le quinte – Accussì vo Dio – ). Nel 2004, Ciccio De Marco lascia la Direzione dell’Accademia Ciardullo al nipote Francesco (scrittore e drammaturgo),che dell’Associazione ricopre il ruolo di Presidente. Tra gli altri lavori, l’Accademia ha celebrato il 2 Dicembre 2017, il Centenario della nascita di Ciccio De Marco (spentosi a Milano nel febbraio 2013), presso il complesso conventuale di San Domenico in Cosenza, con la partecipazione di autorevoli esponenti della cultura, del giornalismo e dell’arte cosentina e calabrese, tra i quali:Enzo  Pianelli,  Domenico   Passarelli, Antonio   Martire, Maria   Francesca   Lucanto .
Ciccio De Marco-Poeta, figlio di “Ciardullo”
L’Accademia,ovvero l’Istituzione Culturale che ha cura della memoria e guarda al futuro  Nel  campo editoriale, l’Accademia,   in   sintonia   con   la   Casa   Editrice   Edizioni   Panacea,   anch’essa   parte dell’Associazione Contrada Europa, realizza due opere di spessore culturale:un volumetto, in forma tascabile, su Ciardullo, dove riunisce, per la prima volta, scritti, testimonianze e ricordi di autorevoli personaggi di Cosenza e di Calabria, che hanno conosciuto direttamente Ciardullo: Fausto Gullo, Nicola Serra, Luigi Ncoletti , Giovanni Sapia, Eugenio Gullo, Antonio Piromalli, Rina Di Bella, Michele Lucanto; con la Presentazione di Franco Dionesalvi  e la composizione dell’opera:“La poesia dialettale Calabrese in CD con allegato fascicolo”, una raccolta delle più famose poesie in vernacolo calabrese di grandi autori classici (Padula, Ciardullo, Butera, Pane, Donnu Pantu, Ammirà, Giunta) riuniti in un CD sonoro,declamate dalla voce di Giulio Palange. Il CD è accompagnato da un fascicolo-rivista dove all’interno sono presenti i testi delle poesie recitate sul disco. L’opera è presentata da Francesco De Marco. ​ L’ Accademia Associazione Tetrale Ciardullo sempre più al Servizio del Territorio Ingresso della Casa natale di “Ciardullo”- Frazione Perito di Casali del  Manco (CS)   L’Accademia Associazione Ciardullo è impegnata nella produzione di un nuovo scritto di Francesco De Marco dal titolo “Pinù”, atto unico in dialetto presilano cosentino, con la regia dell’Autore. La commedia, che ricalca lo stile, sobrio e divertente, della tradizione del teatro dialettale calabrese, tra il farsesco e il faceto,con aspetti della commedia dell’Arte,affronta un tema sociale di particolare importanza,al quale,ancora oggi, purtroppo si assiste: quello dell’opportunità di offrire e dispensare promesse a coloro che chiedono e ostentano un aiuto alle loro necessità.La promessa produce  la speranza negli  animi  dei  personaggi  in cerca di una soluzione  ai loro problemi. Il motto: “prometti e dai speranza!” diventa una chiave risolutiva che toglie facilmente dagli impicci e che, paradossalmente, ridona fiducia e serenità ai richiedenti. Ma la commedia “Pinù” , nel suo esito finale, intende andare oltre e superare questo modus vivendi, e anela ad un costume di comportamento più  onesto ed etico. Gli attori: Pina Rota, Franco Rossi, Maria De Marco, Francesco Mauro,Giacomo Longo, Ida Nicoletti. Gli Impegni dell’Accademia Teatrale in vista delle Feste Natalizie e d’Inizio Anno
Il Torrente Cardone (affluente del Crati) – fonte d’ispirazione del grande “Ciardullo”
 Lo spettacolo è in programmazione, per il periodo natalizio prossimo a venire, nelle seguenti date: il 30 Dicembre il debutto presso il Teatro Comunale di Aiello Calabro (CS); il 3 gennaio, presso il Teatro della ex scuola elementare di Pedace-Casali del   Manco(CS);il 5 gennaio,presso il Teatro dell’Istituto Comprensivo Statale – Celico,manifestazione sostenuta e voluta dall’attuale Assessore alla Pubblica istruzione, della locale amministrazione, Mariella Iaccino. L’Associazione Accademia Teatrale Ciardullo, tra i suoi scopi che intende ancora realizzare – ci informa in anteprima il Presidente,Francesco De Marco – vi è quello di istituire il Premio Nazionale di Poesia e Teatro “Ciardullo”. Un appuntamento annuale che vuole essere occasione, da un lato, di mantenere viva la memoria del poeta Michele De Marco-Ciardullo; dall’altra, di scoprire e valutare – conclude De Marco – coloro che scrivono di poesia e teatro dialettale calabrese, al fine di conoscere eventuali nuovi talenti nell’arte poetica e drammaturgica e dare linfa, così, ad una delle più importanti tradizioni culturali calabresi. Da Casali del Manco (CS), 2. 12. 2018