Astrazioni Formali per valorizzare l’arte del territorio

169

L’arte come punto di partenza e non come punto di arrivo . Eccolo il tema centrale dell’evento “Astrazioni Formali”. Ovvero promuovere iniziative culturali e coinvolgere così la gente per far conoscere gli artisti del nostro territorio. Una mostra d’arte contemporanea in via Vittorio Emanuele 28, Catania, promossa dall’associazione “Arte Civita 28” e che resterà aperta fino all’8 dicembre, per sottolineare come in questo periodo di grande crisi la pittura può diventare modello e spunto di aggregazione per tutta la cittadinanza. Cultura e valorizzazione delle potenzialità del territorio con le opere esposte di quattro artisti siciliani astrattisti: Alessandro Maio, Rosa Mirabella, Silvana Salinaro e Luigia Scardino. “In qualità di consigliere circoscrizionale di “Borgo-Sanzio” – ha affermato Orazio Grassoho deciso di sposare questa iniziativa perché può rappresentare un momento di coesione e conoscenza per grandi e piccoli del nostro bagaglio culturale. Nella nostra terra ci sono tanti artisti che non chiedono altro se non l’occasione giusta per mettere in mostra tutta la loro bravura. Fare squadra, attraverso una cabina di regia, che coinvolga privati ed associazioni, può essere la via giusta per uscire da questa crisi e dare speranza per il prossimo futuro alla nostra città.”