Natale 2018. Genova realizza il tunnel luminoso più lungo d’Europa

99

Genova si veste di luci e lo farà nella cornice di un programma di eventi in grande stile, che avrà il suo epicentro nel tunnel luminoso più lungo d’Europa di 60 metri in Piazza De Ferrari. Ma non solo: un arco luminoso arriverà anche in Val Polcevera, dal capolinea di metro e bus di Brin, mentre il palazzo di Regione Liguria avrà enormi bande luminose sulla facciata. A spiegare nei dettagli l’atmosfera natalizia il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, il sindaco di Genova Marco Bucci e l’assessore al turismo Paola Bordilli. “Genova vuole fare un grande Natale e un grande Capodanno – ha detto Marco Bucci -. La città se lo merita e quest’anno ancora di più perché, come ha sottolineato il presidente Toti, vogliamo passare dalla commozione all’emozione e faremo tutto il possibile perché ciò si avveri. Queste feste devono dimostrare che Genova non si ferma di fronte alle difficoltà ma migliora. Ci saranno due alberi principali. Oltre a quello di De Ferrari ne metteremo uno identico in rappresentanza della città a Certosa nei pressi di Ponte Morandi”. I tanti mercatini organizzati in centro e nelle delegazioni dai Civ, rappresentano un buon motivo per non lasciare la città per l’acquisto dei regali da mettere sotto l’albero. In piazza Matteotti, dal 1 al 24 dicembre ci sarà il Mercatino di Natale, che sarà poi proseguito dal 27 al 6 gennaio dal Mercato della Befana. In piazza Campetto e Soziglia il classico e attesissimo appuntamento con lo Storico Mercato artigianale di piazza Campetto (dall’8 dicembre al 24), mentre in Galleria Mazzini appuntamento con la Fiera del Libro (dal 1 al 24 dicembre). In piazza della Vittoria la Fiera di Natale (dal 1 al 24) mentre in piazza Sarzano, per la 30esima edizione Il mercatino di San Nicola dal 6 al 23. “Abbiamo coinvolto tutte le delegazioni, con un’attenzione particolare per Certosa – ha detto l’assessore al commercio Paola Bordilli-. Ogni municipio avrà il suo albero, le sue luci e un programma di iniziative già fissate e nuove idee ancora da definire, in una logica di città policentrica. E’ un segnale forte di coinvolgimento, frutto di un lavoro in forte sinergia con municipi e Civ che darà un’immagine vivace della città per genovesi e turisti”.

Mercatini di Natale

Il centro si anima con la presenza di tanti colorati mercatini natalizi. In Piazza De Ferrari, arriva l’ormai tradizionale “Mercatale”. Fino a lunedì 24 dicembre, intorno alla fontana simbolo del centro città, in un’atmosfera di luci e decorazioni scintillanti, si svilupperà una grande fiera natalizia, aperta tutti i giorni, in cui sarà possibile assaporare la magia delle feste con i prodotti alimentari della tradizione ligure e artigianato di qualità. Tanti i mercatini previsti in Piazza Matteotti: dal 1° al 24 dicembre “Mercatino di Natale”, domenica 2 dicembre “Mercatino dell’artigianato”, sabato 8 e domenica 9 dicembre “Sapori al Ducale”, giovedì 13, 20 e 27 dicembre” Mercatino Campagna Amica”, dal 27dicembre al 6 gennaio “Mercatino della Befana”. La Galleria Mazzini ospita la tradizionale “Fiera del Libro” dal 1° al 24 dicembre. Dall’8 al 24 dicembre in Campetto e Soziglia ci sarà lo “Storico Mercatino di Natale di Piazza Campetto”. In centro città, inoltre, dal 1° al 24 dicembre è prevista in piazza della Vittoria la “Fiera di Natale”, in Piazza Sarzano torna per la 30 edizione il dal 6 al 23 dicembre gli espositori popoleranno, per le seconda volta, Piazza Sarzano con le loro bancarelle piene di idee regalo e tradizioni senza dimenticare il valore della solidarietà.

Ruota Panoramica

Torna al Porto Antico per tutto l’inverno la grande ruota panoramica dalla quale godere della vista più bella della città. La location è ancora una volta il grande piazzale di Calata Gadda, in fondo ai Magazzini del Cotone. Dalla magica ruota si può godere della vista sempre nuova di Genova dall’alto e condividerla sui propri social network preferiti. Da inizio dicembre e per tutte le feste natalizie, tantissimi eventi nelle vie e nelle piazze della città, a cura dei Centri Integrati di Via. Mercatini, alberi di Natale, musica, danza, spettacoli, animazione per bambini, enogastronomia, mostre, e tante altre iniziative, colorano le vie della città con le tinte della tradizione.

Gli alberi di Natale

Le prossime festività natalizie saranno allietate, quest’anno, dalla presenza di 10 alberi di Natale nelle piazze della città. Oltre a quello tradizionale in Piazza De Ferrari, ci sarà quest’anno anche un abete nel quartiere di Certosa, come segno di vicinanza alla cittadinanza colpita dalla tragedia del ponte Morandi. L’accensione di questi due alberi, che dà il via alle festività natalizie, è prevista per venerdì 7 dicembre. Gli altri 8 alberi saranno addobbati nei Municipi genovesi. Anche il teatro Carlo Felice festeggia l’arrivo del Natale con una serie di concerti e grandi opere a tema a partire dal mese di dicembre. Dal 2 al 16 dicembre andrà in scena l’opera AIDA di Giuseppe Verdi, in memoria del maestro Tullio Serafin. Venerdì 7 dicembre alle ore 20:30 si terrà il Concerto di Natale con il direttore Andrea Battistoni, Francess & Sonic Factory. Venerdì 14 dicembre alle 20:30 ci sarà il concerto di Igudesman & Joo, Happy Carol. Dal 20 dicembre fino al 23 andrà in scena il balletto Lo Schiaccianoci di Pëtr Il’ič Čajkovskij, con coreografie di Yuri Grigorovich e scene di Simon Virsaladze. Per informazioni e biglietti consultare il sito del Teatro Carlo Felice.

I presepi

Dal 14 al 23 dicembre torna, al Padiglione Blu della Fiera di Genova, Natalidea. Un’edizione speciale con iniziative a favore dei commercianti e degli artigiani delle zone più colpite dal crollo del ponte Morandi. Genova è profondamente legata anche alle sue tradizioni più antiche, come quella dei presepi. Fino alla fine di febbraio Il Tempo dei Presepi proporrà allestimenti di presepi di ogni tipo, da quelli storico-artistici ai presepi viventi, oltre a concerti di musica sacra, classica, barocca e tradizionale, itinerari tematici, visite e tour guidati, mercatini natalizi e tante altre iniziative. Agli storici “presepi viventi”, quest’anno se ne aggiungeranno molti altri per popolare le vie cittadine. La rassegna, nata proprio in occasione dello scorso Natale, quest’anno offrirà ogni weekend di dicembre una serie di concerti nelle chiese genovesi per allietare, con musiche natalizie della tradizione sacra, genovesi e turisti.

I divertimenti

Dal primo dicembre 2018 al 13 gennaio 2019 torna in Piazzale Kennedy lo spettacolare Lunapark sul mare, il più grande d’Europa. Come sempre, saranno presenti moltissime attrazioni per grandi e piccini. Sabato 15 dicembre torna a Genova, per la terza edizione, la Sfiaccolata Natalizia. Il punto di partenza è in Calata Falcone Borsellino, al Porto Antico, dalle ore 20:30. Per una sera le vie della città si riempiranno di mezzi ecologici a due ruote: bici, skateboard, pattini e segway. Il 22 dicembre (come ogni anno l’ultimo sabato prima di Natale) si svolgerà il Confeugo, la tradizionale cerimonia che rievoca l’omaggio dell’Abate del Popolo al Doge con l’accensione del gran ceppo di alloro e affascinanti coreografie in costume. Il 23 dicembre, a favore dell’ospedale Gaslini, anche quest’anno torna a Genova la camminata dei Babbi Natale. Un’allegra passeggiata natalizia a cui farà seguito una festa per tutti i Babbi Natale partecipanti. Il punto di ritrovo è piazzale Mandraccio alle ore 9:00, e l’evento è aperto a tutti.

La cultura

In occasione delle festività natalizie i Musei di Genova effettuano aperture straordinarie. Circumnavigando Festival, rassegna internazionale di Teatro e Circo contemporaneo, a cura dell’Associazione Culturale Sarabanda, ritorna a Genova dal 26 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019 per la 18^ edizione. Per 11 giorni, da Santo Stefano alla Befana con una serata speciale a Capodanno, vi aspettano 27 spettacoli con 13 compagnie circensi da tutto il mondo per un cartellone ricco di spettacoli e novità.

Il Capodanno a Genova

Il 26 dicembre, in occasione della festa di Santo Stefano, la pista di pattinaggio sul ghiaccio del Porto Antico di Genova apre gratuitamente le porte a tutti gli Stefano e le Stefanie. A Genova si può trascorrere l’ultima notte dell’anno nella magica atmosfera del suo centro storico, tra le piazzette illuminate a festa, gli splendidi Palazzi dei Rolli, Patrimonio Unesco, il Porto Antico e l’Acquario. Al Porto Antico appuntamento, come da tradizione, con la magia del circo nell’ambito del Festival Circumnavigando. Una serata ricca di spettacolo e divertimento per tutte le età insieme al Circo Zoé. L’ultima notte del 2018 si potrà trascorrere all’insegna del divertimento con il fascino della ruota panoramica, l’allegria della pista di pattinaggio, gli eventi speciali a La città dei bambini e dei ragazzi. Per chi sceglie un brindisi a teatro, molte le proposte dei teatri cittadini: il Teatro Nazionale mette in scena al Duse Poker, di Patrick Marber e alla Corte Colpi di Timone di Vincenzo La Rosa e Gilberto Govi; il Teatro della Tosse mette in scena La Prima Luna, di Emanuele Conte, uno spettacolo di teatro e canzoni adatto ad un pubblico di tutte le età; al Teatro Politeama Genovese, come da tradizione degli ultimi anni, Capodanno con Maurizio Lastrico; al Teatro Govi Zelig vs Colorado, con Daniele Raco e Gianpiero Perone. L’Acquario di Genova rinnova l’appuntamento suggestivo ed esclusivo per festeggiare la notte di San Silvestro immersi nella magia dei fondali marini, con una speciale visita libera al percorso espositivo, cocktail, Gran Cenone e brindisi di mezzanotte. Il costo del Capodanno all’Acquario di Genova è di 160 Euro a persona. È necessario prenotare, fino ad esaurimento posti disponibili, contattando C-Way tel. 010 2345666; email [email protected] In occasione dell’evento, il 31 dicembre l’Acquario anticiperà la chiusura alle ore 14.00 (ultimo ingresso ore 12.00). Il 2019 inizia in musica al Teatro Carlo Felice con il suggestivo musical West Side Story il 1° gennaio alle ore 16.