Tendenze e praticità: come scegliere lo stile per arredare un negozio

357

La presentazione è una delle componenti più importanti soprattutto in questi anni legati tantissimo all’immagine. Da una buona presentazione dipende la prima impressione. Questo vale in fatto di rapporti personali, vale ancora di più quando si tratta di attività commerciali. Un sito web che si presenta bene rende di più. Lo stesso per un negozio fisico. Ma come scegliere lo stile per arredare un negozio? Innanzitutto guardando alla praticità e contestualmente alle tendenze del momento. L’arredamento negozi è questione anche di gusto e di partner esperti nel settore come Gruppo Smau, specialista in arredamento negozi a Roma e in Italia. A questa pagina https://www.grupposmau.com/prodotti/arredo-negozi-roma/ è possibile trovare tante soluzioni interessanti.

Come trovare il giusto stile per arredare un negozio

Scegliere lo stile dell’arredamento negozi idoneo è importante per tutti. Gli esperti di Gruppo Smau, infatti, sottolineano che arredare non è importante solo per chi deve iniziare una nuova attività e mettersi in proprio ma anche per “chi già possiede un’attività ma vuole rinnovarla, cambiandone l’immagine e l’identità con l’obiettivo di diversificarsi dai competitor presenti sul mercato per aprirsi nuove strade più profittevoli”. Prima di scegliere lo stile per arredare un negozio serve considerazione degli aspetti fondamentali. Innanzitutto la tipologia di merce che si vende al proprio interno. Il negozio di elettrodomestici differisce ovviamente da un beauty center. Bisogna poi tenere in debito conto il target del cliente a cui ci si rivolge. Questo incide molto sullo stile. Se si vendono elettrodomestici di ultima generazione oppure dispositivi tecnologicamente avanzati destinati ai più giovani, bisognerà puntare su uno stile hight tech. L’immagine e l’esperienza d’acquisto vanno letteralmente trasmessi nel negozio, devono rispecchiare i valori rappresentati dal brand. E’ importante anche porsi dal punto di vista del cliente: capire i suoi bisogni e le sue aspettative. Anche da queste scelte di stile di arredamento dipendono i risultati di business. Infatti le scelte di marketing legate all’arredamento negozi rientrano nell’esperienza d’acquisto del cliente, quella che si definisce come customer experience.

Consigli per arredamento negozi

Ci sono diversi stili per arredare. I  più diffusi sono: classico, scandinavo, vintage o contemporaneo. Conviene affidarsi ad un designer, ad un architetto per stabilire come allestire il proprio negozio. La scelta dello stile è comunque personale. L’allestimento degli arredi di un negozio si fa partendo dalle idee personali ma naturalmente considerando il tipo di prodotto o servizio e il target della clientela. Uno degli aspetti da curare riguarda l’ingresso, il benvenuto dell’arredamento negozio. Si deve considerare anche lo spazio esterno: cancello, cortile, giardino, strada. Più pulizia, più accoglienza si traducono in maggiori opportunità di fare crescere il proprio business.   Le luci aiutano tantissimo. Sapere come illuminare il negozio è strategico. Serve per illuminare la merce esposta, per favorire i commessi e dipendenti e soprattutto migliora la customer experience dei clienti. La tecnologia led aiuta tantissimo. Infatti illumina di più e fa anche risparmiare in materia di consumi energetici. Il cliente va guidato verso l’acquisto. Il percorso si può costruire in modi differenti ad iniziare dall’arredamento negozi con mobili e complementi d’arredo collocati per realizzare delle corsie. Anche le luci accompagnano l’acquirente nella giusta direzione. In un negozio ampio sono funzionali anche delle indicazioni scritte su cartelli specifici. Bisogna mostrare al cliente tutti i prodotti o servizi invogliandolo all’acquisto. Sapere usare tutti gli spazi. Al bando gli spazi vuoti. Si possono usare stand e complementi d’arredo semplici e alla portata dei clienti, mensole. Anche il muro fa parte dello spazio e va arredato per non dare la sensazione al cliente di entrare in un ambiente freddo e vuoto. Anche i più piccoli particolari fanno la differenza: stampe, cartellini, pittura delle pareti e del soffitto, gli oggetti usati. Tutto dovrà essere abbinato con lo stile del negozio. Tutto deve essere curato. Così il potenziale acquirente si sente a suo agio ed è invogliato ad avere fiducia e a comprare. Anche il colore dell’arredamento negozi va fatto in linea con lo stile che si sceglie. I colori particolarmente accesi finiscono per infastidire il cliente. Al contrario un colore troppo spento può risultare noioso. Dare luminosità all’ambiente aiuta a catturare l’attenzione del cliente sia dall’esterno che dall’interno.

Gruppo Smau

Son gli artigiani del design. Gruppo Smau è un marchio della Italiana Design srl. Nata nel 1991, si occupa di Arredamento per Negozi, Arredamento per Uffici, Arredo Casa, Arredi per Comunità, Arredi per Collettività, Scaffalature Metalliche per Magazzini e Sistemi di Archiviazione. L’azienda è inscritta al MEPA (mercato elettronico pubblica amministrazione) come fornitore ufficiale per gli acquisti della Pubblica Amministrazione. In esclusiva nazionale gestisce l’allestimento completo di tutti i punti vendita del Gruppo Bricofer.