Milano. Arriva il sensoriale e sensazionale Luca Maroni

174

La Capitale lombarda  dal 22 al 24 novembre ospiterà, presso lo spazio eventi della Magna Pars,  uno dei personaggi più interessanti nel mondo del vino: Luca Maroni. Volto noto della tv, poliedrico nelle sue analisi gusto olfattive , dipinge  sulla sua celebre guida i calici di Bacco in modo inusuale e personale. Mineralità, speziatura, aromi prendono corpo attraverso un linguaggio ridondante e raffinato che si trasforma in sinuose  danze e suoni melodici. Pinot nero, Nebbiolo, Riesling  e tante bollicine piemontesi saranno  alcuni protagonisti di una degustazione imperdibile e inusuale. Luca Maroni presenterà un’anticipazione dell’annuario de I Migliori Vini Italiani 2019 giunto alla XXVI edizione (in uscita a dicembre 2018), premiando i migliori vini lombardi dell’anno venturo, riconoscendo ai produttori regionali l’importanza che meritano.  Calici, arte e musica in questa edizione milanese si fonderanno per regalare agli astanti innumerevoli sensazioni.   Tra gli artisti presenti il produttore vitivinicolo Maurizio Pio Rocchi che presenterà la sua Danzarte. Laboratori sensoriali , di degustazione e gastronomici intratterranno gli avventori in modo intelligente.  Chicche della Tuscia,  mini concerti del trombettista Jazz M° Roberto Villani saranno solo alcuni dei momenti della kermesse copiosa di sfumature, sapori e cultura. L’annuario dei nettari di Maroni di uscita imminente quest’anno  avrà la classica versione pocket e la stilosissima micro-guida. La deliziosa  brochure  sarà così piccola da  essere portata in tasca e di facilissima consultazione.  Innumerevoli raffinatezze che contraddistinguono lo stile di un uomo che ha reso i grappoli non solo una professione ma anche una missione culturale.