Domodossola. Travolti da un treno: Riccardo Manara morto, grave il fratello

Tragedia nella notte sui binari della linea ferroviaria Domodossola-Novara. E’ successo poco prima della stazione di Domodossola. Due fratelli di Villadossola sono rimasti travolti da un treno, a distanza di un centinaio di metri l’uno dall’altra. Riccardo Manara, 31 anni, è morto. Invece Mirko, 37 anni, versa in gravi condizioni all’ospedale di Domodossola. Previsto il trasferimento a Torino.

L’incidente è avvenuto a mezzanotte, poche centinaia di metri prima dell’ingresso Sud della stazione internazionale di Domodossola, sulla linea ferroviaria che collega l’Ossola a Novara. L’impatto con il treno per i due fratelli è avvenuto a poca distanza l’uno dall’altro. Il convoglio che trasporta Tir non viaggiava a velocità sostenuta ed era in ingresso alla stazione. Il macchinista avrebbe sentito solo l’impatto con il primo dei due uomini, Riccardo (quello poi deceduto), mentre ha visto Mirko sui binari e non riuscendo a frenare il convoglio. Uno dei due pare avesse un tasso alcolemico elevato.

I due fratelli abitavano nella zona Peep di Villadossola. Sul posto sono intervenuti polizia, vigili del fuoco, polizia e il personale del 118. Solo verso le 5 la circolazione ferroviaria è stata riaperta. Da stabilire se si sia trattato di un suicidio o di un incidente.

Lascia un commento