Riccardo Mazza e Laura Pol propongono sei trace di electronic -noise – experimental

E’ uscito l’ultimo lavoro discografico del binomio piemontese dei Project-TO formato da Riccardo Mazza e Laura Pol. Sono sei trace di puro electronic -noise – experimental, che ancora una volta mettono in risalto le doti creative di questi due “esploratori sonori”.

Un’opera ambiziosa e affascinante se si pensa che è stata progettata e dedicata all’haiku, antico componimento poetico giapponese: un connubio di elementi vocali, derive sempre più sperimentali e contaminazioni noise per alimentare il processo di evoluzione e guardare verso nuovi, inesplorati orizzonti sonori. Per ascoltare questo album è consigliato chiudere gli occhi e lascarsi trasportare nel tempo e nello spazio dai loro tempi battenti e impulsi frutto di creazioni visionarie che i due riescono da sempre a trasmettere. Si vede, insomma, il tocco dei due che riesce a condensare il liquido col solido, la musica con l’immagine.

Project-To

Nasce nel 2015 da un’idea di Riccardo Mazza (compositore, docente presso la Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo, artista multimediale specializzato nella ricerca sonora sperimentale) e la fotografa e videomaker Laura Pol autrice di numerosi lavori in ambito artistico, culturale e museale. E’ un progetto di musica elettronica e visual che si sviluppa dall’interazione di elementi elettronici sonori originali con elementi visivi, entrambi eseguiti in tempo reale durante il live set. Un progetto in continua evoluzione che trasforma lo spazio in cui vive, generando performance differenti ad ogni esibizione.

Lascia un commento