Milano. Fine settimana per promuovere la subacquea a favore dei disabili

Grande attesa a Milano sabato 17 e domenica 18 novembre per il programma di eventi a tema subacquea e disabilità promosso da HSA Italia – Handicapped Scuba Association International nell’ambito del progetto Il Mare, un Sorriso per tutti di HSA Italia, OSO Ogni Sport Oltre promosso da Fondazione Vodafone. Partner eccellenti di HSA Italia nelle due giornate milanesi sono la società AUSportiva Niguarda e Virgin Active. Le piscine del Centro Sportivo Saini e dell’unità spinale dell’Ospedale Niguarda sono i luoghi scelti per queste giornate che hanno l’obiettivo di raccontare, con azioni concrete, quanto sia importante l’attività sportiva, e in generale gli sport acquatici, per le persone che vivono la disabilità: da un lato la formazione con il percorso formativo gratuito per professionisti del settore subacqueo che desiderano apprendere le tecniche per insegnare la subacquea a persone con disabilità e dall’altro la pratica sportiva con i corsi di introduzione all’immersione gratuiti per le persone disabili.

Corso di introduzione alla subacquea per persone disabili

Sabato 17 novembre, dalle 9.30 alle 13.30 (piscina Saini, con Virgin Active), alle attività interverranno le persone disabili del centro Virgin Active di MilanoFiori con il responsabile del progetto Special Marco Benedini; HSA Italia collabora con Virgin Active che ha aperto quest’anno un settore speciale dedicato al fitness per le persone disabili. Domenica 18 novembre, dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 16.30 (piscina dell’unità spinale dell’Ospedale Niguarda con AUSportiva), alle attività della domenica parteciperà un gruppo di persone disabili che dispongono del voucher gratuito ritirato a fine settembre, al WST-Show, la fiera del Turismo Sportivo ed Accessibile, Tempo Libero, Ambiente e Benessere (Malpensa Fiere), dove HSA Italia e AUSportiva Niguarda erano presenti con un’area espositiva.

In occasione delle due giornate milanesi, oltre agli istruttori e allo staff HSA Italia, interverrà la subacquea paraplegica Laura Costa, con brevetto HSA, che terrà una lezione alle persone disabili partecipanti, condividendo la sua storia dagli inizi fino ad oggi, un percorso che le ha permesso di raggiungere livelli avanzati nella subacquea nonostante la disabilità fisica. Laura Costa mostrerà anche un video a testimonianza della sua esperienza che l’ha portata ad immergersi nei siti più belli al mondo.

Corso di formazione per professionisti della subacquea che desiderano apprendere le tecniche per insegnare la subacquea a persone disabili

Sabato 17 e domenica 18 novembre, dalle 8.45 alle 19.00 (Piscina Saini di Milano e Centro Subacqueo Milanese – Esercitazioni in acque libere lago d’Orta, Orta San Giulio presso Sub Novara Laghi), istruttori, aiuto istruttori, guide subacquee e assistenti che lavorano sul territorio, apprenderanno le tecniche per svolgere l’attività subacquea in favore di persone portatrici di diverse disabilità fisiche e sensoriali. Una volta superate le prove e gli esami previsti, i partecipanti al corso conseguiranno la certificazione professionale HSA – Handicapped Scuba Association riconosciuta a livello internazionale. Grazie a questa iniziativa promossa da HSA Italia gratuitamente, con OSO Ogni Sport Oltre di Fondazione Vodafone, è possibile offrire un insegnamento di qualità anche alle persone con differenti disabilità. I corsi di introduzione alla subacquea per persone disabili e le attività formative per i professionisti fanno parte delle iniziative SUBACQUA ZERO Barriere, che HSA Italia organizza da diversi anni sul territorio italiano e rientrano da quest’anno nelle azioni del progetto Il Mare, un Sorriso per tutti di HSA Italia, vincitore del bando 2018 OSO Ogni Sport Oltre promosso da Fondazione Vodafone.

Lascia un commento