Roma. Femminicidio in via della stazione di Pavona

Ancora un femminicidio. Il delitto è avvenuto in via della stazione di Pavona nella periferia di Roma. Un uomo ha ucciso l’ex fidanzata con cinque colpi di pistola.

L’omicidio è avvenuto in strada. Il reo confesso è un romeno di 36 anni. Lo straniero è stato arrestato dagli agenti della polizia del commissariato Esposizione con l’accusa di omicidio. La vittima è una connazionale di 23 anni.

Il trentenne ha dato appuntamento alla sua ex in strada. La ventenne è arrivata accompagnata da quattro persone che poi sono andate via. Sembra che tra i due sia scoppiata una discussione, forse per motivi di gelosia. A quel punto l’uomo avrebbe estratto la pistola, che non era detenuta regolarmente, e le avrebbe sparato cinque colpi. Sarebbe stato lui stesso a chiamare le forze dell’ordine e a comunicare la morte della giovane.

Lascia un commento