Bolzano. Alla Lega spetta un posto in giunta provinciale

Boom per la Lega di Matteo Salvini a Bolzano. Il Carroccio potrà così avere un posto in giunta provinciale. Secondo lo Statuto d’autonomia il gruppo linguistico italiano deve essere rappresentato nell’esecutivo.

La Lega è con largo distacco il partito italiano più eletto. Difficilmente la Svp potrà opporsi al partito che a Roma è al governo. Tuttavia la Volkspartei pone come condizione la vocazione europeista della futura giunta.

Il Pd è sceso al 3,8%, praticamente fuori dalla giunta, anche se il suo segretario Alessandro Huber, auspica di potersi sedere a un tavolo con i Verdi e Team Koellensperger “per unire le forze e sottoporre una proposta politica alla Svp”. La proposta dem è una giunta “semaforo” verde-giallo, in alternativa a una giunta verde Lega.

Lega: l’analisi del voto

Con l’arrivo delle sezioni delle zone rurali il dato si è ridimensionato per fermarsi al 11,1% dei consensi. Il capolista Massimo Bessone sottolinea come “questo straordinario successo della Lega è in prima linea merito di Matteo Salvini ma è anche dei nostri elettori”.

“Siamo stati premiati per il fatto di essere sempre tra la gente”. Il ministro dell’Interno si era, infatti, molto impegnato in campagna elettorale, con i suoi comizi, ma anche salendo sul palco dei Kastelruther Spatzen, il gruppo folk di Castelrotto. “I voti veri, i cittadini, gli italiani, non ascoltano professoroni, giornaloni, criticoni e burocrati europei, ma chiedono alla Lega di andare avanti con forza”, ha commentato Matteo Salvini.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin